Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Gravidanza: Ecco Come il Cervello della Futura Mamma Reagisce alle Emozioni

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

01 Febbraio 2015

Gravidanza: Ecco Come il Cervello della Futura Mamma Reagisce alle Emozioni

 

Un nuovo studio scientifico condotto da un team di ricercatori della Royal Holloway University di Londra avrebbe mostrato che le donne incinta incrementano la loro attività in un’area del cervello dedicata all’emotività, per prepararsi al legame che avranno con il loro bebé.

La ricerca è stata presentata lo scorso maggio alla conferenza annuale della British Psychological Society.

Gli studiosi avrebbero notato infatti che le donne in attesa utilizzano la parte destra del cervello molto di più di quanto lo facciano le neo-mamme quando guardano il viso di qualcuno.

“I nostri risultati provano che le donne sono più sensibili durante la loro attesa – Dice la dottoressa Victoria Bourne, del Departimento di Psucologia della Royal Holloway – il che suggerisce che i processi del cervello si modificano per preparare le donne a quel legame con il loro piccolo fin da quando egli è in pancia”.

La ricerca ha coinvolto 39 tra donne in gravidanza e neo-mamme. Ad esse sono state mostrate alcune immagini di bambini e adulti con differenti espressioni, negative e positive.

I risultati hanno mostrato che le donne incinta usavano maggiormente delle altre l’emisfero destro del cervello (il lato più “emotivo”), particolarmente quando incontravano emozioni positive.

gravidanza emozioni

Lo studio ha utilizzato un test chiamato “Chimeric faces test” ovvero dei volti chimera, che consiste nel mostrare un’immagine di un volto con due diverse espressioni, una per metà di viso (una metà con espressione neutra e l’altra con espressione emotiva) per vedere quale emisfero i partecipanti avrebbero utilizzato per processare le emozioni positive o negative.

La Dottoressa Bourne afferma: “Sappiamo da precedenti ricerche chele donne incinta e le neomamme sono più sensibili ed emotive, soprattutto quando guardano il viso dei loro piccoli. Inoltre abbiamo appurato che le mamme che mostrano segni di depressione post-parto a volte interpretano le espressioni del piccolo in modo più negativo di quanto lo siano realmente. Scoprendo i processi neuropsicologici che sostengono questi cambiamenti vuol dire avere una chiave per comprendere come essi possono influenzare il legame esclusivo tra mamma e bebé”.

 

Fonte:  ScienceDaily

Leggi anche

Seguici