Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Quasi 4 Chili di Droga, Distribuiti da una Bambina di 4 Anni a Scuola: Ecco Cosa è Successo

Le maestre hanno scoperto il contenuto sospetto dello zaino della bimba

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

11 Ottobre 2014

ashley tull

L’altra notte il cane della signora Ashley Tull ha rosicchiato lo zainetto di sua figlia, una bimba di 4 anni.

Nella fretta la mattina dopo la signora, 30 anni, residente a Selbyville, nel Delaware (USA), ha pensato bene di scambiare la sua borsa con quella danneggiata.

Così la bimba lo scorso lunedì mattina è andata a scuola con la borsa della mamma.

L’Hickory Tree Child Care center è un asilo della cittadina americana, le cui maestre lunedì hanno avuto una grossa sorpresa.

La bimba infatti, ha trovato nella borsa della mamma delle bustine che ha pensato bene di distribuire ai suoi compagnetti.

Erano bustine di polverina bianca, la bimba ha pensato che fossero caramelle, convinta anche dal fatto che quando la mamma le prendeva era contenta.

ashley tull eroina

Ashley Tull, e a fianco il contenuto dello zaino di scuola della figlia di 4 anni

 

Peccato però che le bustine che le maestre hanno rinvenuto a nello zainetto della piccola altro non fossero che 249 dosi di eroina.

Le maestre insospettite dal contenuto hanno immediatamente chiamato le forze dell’ordine, constatando la spiacevole sorpresa.

Quasi 4 chili di eroina, distribuita da una bambina di 4 anni a scuola.

Ashley Tull, la mamma, è stata arrestata per detenzione di stupefacenti, mentre la piccola, e altri suoi compagni sono stati immediatamente trasferito all’ospedale per accertare che non avessero ingerito la droga.

Fortunatamente nessuno di loro si è sentito male, ma la piccola è stata affidata, insieme ai due fratellini di 9 e 11 anni, in custodia agli assistenti sociali, con il divieto assoluto di entrare in contatto con la mamma.

Ashley Tull è stata poi rilasciata dopo avere pagato una causzione di 6 mila dolalri, e dovrà comparire davanti ad una corte giudiziale entro fine mese.

La polizia starebbe ancora procedendo con le indagini, per accertare i trascorsi della donna, e incriminarla per spaccio di stupefacenti.

 

Fonte: Reuters 

 

Leggi anche

Seguici