Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Mercatini di Natale 2014: i Più Belli, da Visitare in Italia

Da Sud a Nord, una mappa con i più bei mercatini d'Italia

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

22 Novembre 2014

Mercatini-di-Natale-01

L’altro giorno mio figlio, passando da un centro commerciale, mi ha fatto notare che avevano montato già le luci e gli addobbi di Natale.

Mi sembra ieri che scrivevo di estate, sole e tintarella che siamo arrivati a dovere discutere dei mercatini di Natale!

Si, anche se con leggero anticipo sulla tabella di marcia delle famiglie italiane, molti esercizi commerciali hanno in effetti cominciato la corsa all’addobbo.

In moltissime città i negozi iniziano ad esporre palline e alberi di Natale, e a decorare le vetrine con manichini vestiti da Santa Claus e neve finta ai bordi.

In America ad esempio i famosissimi magazzini Macy’s fanno proprio una parata per il Thanksgiving (Il giorno del ringraziamento, che cade l’ultimo giovedì di novembre), che inaugura ufficialmente il Natale Newyorkese.

In Italia invece permane la tradizione dei mercatini di Natale.

In effetti i mercatini sono tradizione nordica adottata soprattutto dalle nostre regioni alpine come il Trentino Alto Adige, il Veneto, la val d’Aosta.

Con l’andar del tempo però in moltissime città, fino anche ai più piccoli paesini, questa usanza si è sempre più consolidata, fino a diventare un vero e proprio appuntamento fisso, da Sud a Nord nel nostro stivale.

Se si vuole essere tentati da addobbi colorati, lucine variopinte, dolci e acquisti a tema, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Noi abbiamo guardato un po’ in giro e vogliamo consigliarvi qualche località dove i mercatini di Natale sono un vero e proprio evento da non perdere.

natale 00

Aosta

Si chiama marché Vert Noel, e ad Aosta è un’istituzione.

Proprio nel centro della città infatti viene ricreato un villaggio alpino completo di stradine e ponti e chalet costruiti con vero abete.

Tra le strade del villaggio vengono montati gli stand con prodotti regionali e natalizi di diversi settori: oggetti artigianali in legno, in ceramica, addobbi particolari, in lana cotta e prodotti enogastronomici tipici della regione.

Il mercatino verrà inaugurato il prossimo 29 novembre e resterà “aperto” fino al 6 gennaio 2015 (http://www.aostalife.it/www/index.php/ita/pagina/29).

Trentino

In Trentino non c’è che perdersi tra mercatini in ogni paese. Rigorosamente in ordine casuale ne nominiamo alcuni, cominciando da quello di Arco, che aprirà i battenti il 7 dicembre, e accoglierà i visitatori con un bicchiere di vin brulé.

In tutta la Valsugana è poi un continuo festeggiare: nel Parco Secolare degli Asburgo, a Levico Terme, ad esempio verrà ricreata una atmosfera che si rifà alla presenza degli Asburgo nella regione, con 50 casette addobbate venderanno prodotti tipici, e piatti della cucina locale.

Rovereto si vestirà di Natale su tutto il suocorso principale, e per le vie storiche della città.

Dal 22 novembre e fino all’ Epifania inoltre a Trento, in Piazza fiera e Piazza Cesare Battisti, oltre alle casette dove gli artigiani espongono i loro lavori, vengono organizzati concerti di musica e spettacoli di intrattenimento per grandi e bambini (visita il sito qui)

natale 01

Alto Adige

Questa forse è la terra per eccellenza del mercatino di Natale.

Quello forse più grande e più famoso è a Bolzano: l’appuntamento si rinnova ogni anno in piazza Walther, che accoglie migliaia di visitatori. La piazza è proprio il centro della città medievale, con un bellissimo duomo in stile gotico, ai piedi del quale vengono installate bancarelle di ogni tipo, che fanno sentire proprio un’atmosfera magica.

Bressanone, cittadina vescovile è altra piazza arricchita da bancarelle e caratteristici negozietti che ogni anno si vestono di addobbi nel periodo natalizio.

Carrozze trainate da cavalli, cori con cornamuse, e la romantica piazza Duomo fanno da cornice all’evento.

Il Passirio di Merano è un altro luogo da non perdere a Natale. La lunga passeggiata ospita infatti un altro tra i più conosciuti mercatini, e tutto intorno un’offerta di bancarelle, spettacoli, fino alla piazza terme dove viene installata la pista di pattinaggio sul ghiaccio, per chi fosse un fan di Carolina Kostner!

E poi ancora Brunico, Vipiteno, e tanti altri paesini alpini che fanno dell’Alto Adige una meta imperdibile durante questo periodo dell’anno anche per chi non è amante dello sci (guardali tutti qui).

natale 03

Scendendo più a Sud troviamo il mercatino di Verona. Non poteva esimersi dall’essere città da fiaba la città dell’amore per eccellenza!

Verona, Patrimonio Universale Unesco si illumina con i colori del Natale dal 21 novembre, così da consentire a Romeo e Giulietta di baciarsi sotto il vischio! (cit.).

Tutto il centro storico, fino a Piazza Bra, e sullo sfondo l’Arena fanno da palcoscenico da sei anni consecutivi ad un mercatino sempre più visitato e conosciuto.

In Piazza Dante vengono allestite circa 60 casette in legno del “Christkindlmarkt” che espongono prodotti artigianali e tipici e fino al 25 gennaio 2015 in Arena si terrà la 31a Rassegna Internazionale del Presepio nell’Arte e nella Tradizione. (qui il sito)

Torino

A Torino, da 13 anni ormai si organizza un grande mercato Natalizio nell’area di Borgo Dora.

Bancarelle e chalet sono riempite di prodotti artigianali, ma anche di esposizioni provenienti da moltissime regioni italiane e altrettante nazioni estere.

Quest’anno è stato inoltre indetto un concorso a tema Natalizio che coinvolge i bambini delle scuole dell’infanzia della città, e premierà il miglior lavoro fatto in veste grafica.

natale 04

Firenze

Il Natale a Firenze è all’insegna del wurstel e della birra!

Sembra strano, ma da anni ormai, nel periodo natalizio, e grazie al gemellaggio del capoluogo toscano con la città tedesca di Heidelberg, in Piazza Santa Croce viene allestito un mercatino in tipico stile tedesco.

Spettacoli e musica non mancano, e neanche prodotti tipici teutonici dall’arredamento al cibo agli addobbi natalizi!

Roma

A Roma non è tanto tipico il mercato del Natale, quanto invece quello per la Befana.

Infatti è storico nella capitale l’appuntamento in piazza Navona, che apre i battenti l’8 dicembre, ma che si affolla proprio in occasione della festa dell’Epifania, la notte tra il 5 e il 6 di Gennaio.

Nelle bancarelle si potranno trovare addobbi, presepi, leccornie per i più piccini, e soprattutto calze e doni, da riservare proprio per l’arrivo della vecchietta sulla scopa, che nel suo giorno distribuirà in piazza dolci o carbone a tutti!

natale 05

Napoli

Come potere parlare del Natale senza pensare al presepe napoletano?

Nel capoluogo campano infatti la tradizione del presepe è talmente sentita che i negozi di San Gregorio Armeno non chiudono mai, e per tutto l’anno è Natale.

Durante il periodo che va da fine novembre fino al 6 gennaio inoltre il quartiere “indossa l’abito delle feste” e si addobba di tutto punto con luminarie e palline, per presentare i presepi più famosi del mondo, popolati non solo da magi e pastori, ma anche da Maradona, Obama e tutte le stelle del firmamento sportivo, politico, musicale e cinematografico!

natale 06

Insomma, che si stia al Nord o al Sud, in Italia a Natale basta fare due passi e il mercatino è bello che trovato!

Leggi anche

Seguici