Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Blocco Vaccini: 11 le Morti Sospette, Stop Per Più Lotti

Vaccini ritirati: attenzione potrebbero essere ritirati altri lotto

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

29 Novembre 2014

 vaccino antinfluenzale ritirato

Resta ancora alta l’attenzione sul ritiro e divieto di utilizzo disposto dall’AIFA per il vaccino antinfluenzale.

Sono infatti salite a 11 le segnalazioni di morte sospette avvenute in seguito alla somministrazione del vaccino FLAUD della Novartis.

A comunicarlo è la stessa Agenzia Italiana del Farmaco attraverso una nota ufficiale pubblicata ieri, venerdì 28 novembre.

vaccini antinfluenzale ritiratiL’Agenzia Italiana del Farmaco – si legge sul comunicato stampa visibile sul sito dell’AIFA – rende noto che nella giornata odierna sono state inserite nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza ulteriori otto segnalazioni di decessi di soggetti ai quali nei giorni precedenti era stata somministrata una dose di vaccino FLUAD della Novartis Vaccines and Diagnostics”.

Un numero che va a sommarsi ai 3 decessi già comunicati dalla stessa AIFA attraverso la nota ufficiale del 27 novembre, nota che annunciava anche il divieto di utilizzo, a titolo esclusivamente cautelativo, di due lotti del vaccino antinfluenzale FLAUD.

Per saperne di più leggi Vaccino Antinfluenzale: Ritiro e Divieto di Utilizzo per 2 Lotti (3 Decessi da Accertare)

Alla luce di queste nuove segnalazioni, l’AIFA dichiara:

Si tratta di dosi che appartengono sia ai lotti che ieri sono stati oggetto del provvedimento AIFA di divieto di utilizzo, sia ad altri lotti. Complessivamente, quindi, le segnalazioni sono al momento 11 su oltre 4 milioni di dosi autorizzate alla commercializzazione. L’Agenzia sta acquisendo tutti gli elementi necessari per verificare caso per caso le segnalazioni pervenute. Al momento non è possibile affermare che vi sia una relazione diretta fra la somministrazione del vaccino e le morti riportate, in quanto sono necessarie informazioni più complete e deve essere condotta un’analisi accurata dei casi […]

L’Agenzia sta acquisendo gli elementi necessari, tra i quali l’esito degli accertamenti sui campioni inviati all’Istituto Superiore di Sanità, le relazioni cliniche e i referti autoptici, per valutare un eventuale nesso di causalità”.

In attesa che tutti i riscontri vengano effettuati, e che gli stessi vengano resi noti in modo ufficiale dall’AIFA, la Novartis, la multinazionale svizzera produttrice del vaccino anti-influenzale FLAUD, attraverso un comunicato stampa ufficiale pubblicato sul proprio sito, ha reso noto il nome delle regioni italiane dove erano stati diffusi i due lotti oggetti del divieto di utilizzo.

vaccini antinfluenzale ritirati“Dall’inizio della campagna di vaccinazione antinfluenzale, avviata lo scorso 15 ottobre, i due lotti sono stati distribuiti solo in alcune regioni italiane attraverso il canale pubblico (ASL) e non nelle farmacie aperte al pubblico. Nello specifico sono stati distribuiti in: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Puglia, Sicilia, Sardegna, Toscana”.

L’azienda inoltre precisa che:

Fluad è approvato per la vaccinazione negli anziani di età superiore ai 65 anni e in coloro con patologie a rischio. Gravi quadri clinici e decessi sono purtroppo abbastanza comuni in questa popolazione di pazienti e, quindi, un’associazione temporale con la vaccinazione non è insolita. Ogni anno circa 8.000 decessi in Italia sono attribuibili all’influenza stagionale (40.000 in Europa)”.

Non si esclude quindi la possibilità di un blocco di ulteriori lotti del sopra citato vaccino antinfluenzale.

Leggi anche

Seguici