Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come si Fa il Torrone Fatto in Casa, Ricetta

Ricetta del tradizionale torrone di cremona, tipico dolce natalizio

Chiara Gasperini

di Chiara Gasperini

15 Dicembre 2014

torrone

Vita da Mamma pensa sempre a tutte noi! E visto il periodo che stiamo vivendo e le feste natalizie alle porte ha deciso di proporvi la ricetta del classico Torrone di Cremona.

A chi di noi non piace questo dolce tipico di questo periodo dell’anno? Possiamo trovarlo facilmente in commercio sia nei supermercati oppure nelle pasticcerie o panetterie.

Le varianti sono numerose, cambia la frutta usata oppure può essere morbido o duro, e può anche essere diversamente aromatizzato.

Il Torrone di Cremona nasce secondo la tradizione intorno all’anno 1441, perché per il matrimonio di due nobili dell’epoca si volle inventare un nuovo dolce che per forma trae ispirazione dalla torre della stessa città. Questo tradizione viene riproposta ogni anno durante la tradizionale festa del Torrone nella città di Cremona.

Ma sicuramente la prima testimonianza certa di questa delizia risale a parecchio tempo dopo, quando il Comune di Cremona acquistò del torrone per farne dono a delle autorità soprattutto di origine milanese.

Tutt’oggi possiamo dire che il torrone è il tipico dolce che ci fa pensare subito al Natale!

Ecco a voi la ricetta del tradizionale Torrone di Cremona che potremo finalmente preparare da sole!

Ingredienti per 6-8 persone:

  • 150 gr di miele
  • 150 gr di zucchero
  • 75 gr di nocciole tostate
  • 75 gr di mandorle tostate
  • 75 gr di frutta candita
  • 2 uova
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 1 limone non trattato
  • 8 ostie per torrone

ricette

Preparazione:

Grattugiamo la scorza del limone stando attente ad evitare di grattugiare la parte bianca. Tritate la frutta secca.

Versate il miele in un tegame e riscaldarlo a bagnomaria per un’ora e mezza continuando a mescolare.

In una casseruola mettete lo zucchero e 50 ml di acqua e facciamo cuocere fino a quando versando una goccia su un piatto si formerà una perla biancastra e croccante.

Separate i tuorli e dagli albumi, conservare i tuorli per altre ricette e montare a neve ben ferma i due albumi, una volta montati incorporarli al miele con movimenti circolari dal basso verso l’alto, in modo da continuare ad incorporare aria. Mescolare fino a quando avremo ottenuto un composto spumoso, continuare a sbattere per altri 5 minuti e poi unire lo sciroppo di zucchero, lavorando il composto fino ad ottenere un impasto corposo. Raggiunto questo risultato incorporate le mandorle, la frutta candita, le nocciole, la scorza di limone e lo zucchero vanigliato, continuare a mescolare.

Disporre metà delle ostie in uno stampo e distribuire il composto formando uno strato di 3-4 cm. Livellare il tutto e coprire con le altre ostie. Fate riposare per almeno mezz’ora, togliere dalla teglia e servire tagliandolo a pezzetti.

Torrone

Leggi anche

Seguici