Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Adozioni Internazionali: Bonus di 5.000 Euro per le Famiglie che Adottano un Figlio, Emendamento Bocciato

Un Bonus non confermato dalla Legge di Stabilità. Ma la partita non è ancora chiusa.

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

12 Dicembre 2014

adozioni internazionali

Negli scorsi giorni era stato presentato alla Camera un emendamento alla legge di Stabilità che proponeva l’istituzione di un sostegno alle famiglie che si sobbarcano gli oneri (a volte anche gravi) di una adozione internazionale.

L’emendamento era stato presentato in aula dall’on. Edoardo Patriarca (Pd).

Il bonus proposto era di 5.000 euro per le famiglie che avessero adottato un figlio.

Si consideri, come si legge sul quotidiano nazionale l’Avvenire, che ogni adozione costa in media ad una famiglia circa 20 mila euro, deducibili solo per il 50%, e a fronte di documentazione che attesti le spese, sempre in base al reddito del nucleo familiare.

Il governo nel 2005 aveva stanziato un fondo apposito per aiutare economicamente le famiglie adottive, fondo che si è andato esaurendo con gli anni, al punto che con le risorse residue del 2013 (5 milioni contro i 20 dei primi anni) si sono rimborsate le adozioni del 2011.

Sarà una coincidenza (!), ma intanto le adozioni internazionali in Italia continuano a calare: dalle 4.130 che erano nel 2010, nel 2013 sono state soltanto 2.825.

Purtroppo però proprio ieri, in seduta, la camera, avrebbe bocciato l’emendamento dell’onorevole Patriarca.

Mancanza di risorse si giustificano.

Tra le file del Pd è serpeggiato un velo (neanche tanto “sottile”) di delusione a questa bocciatura: “Ci saremmo aspettati l’approvazione dell’emendamento, dati i chiari segnali lanciati dal governo nelle scorse settimane”.

Ha commentato poi Patriarca, supportato fino ai giorni immediatamente precedenti la seduta anche dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Del Rio, che aveva assicurato la disponibilità del governo a dare spazio alle risorse economiche per sostenere le adozioni internazionali.

A queste promesse è seguito un ordine del giorno, sempre presentato da Patriarca nel quale si chiedeva di valutare e promuovere la cultura delle adozioni internazionali.

L’onorevole Pd, intende però non arrendersi, e riproporre lo stesso emendamento in Senato quando si discuterà della Legge di Stabilità, e anche ieri il senatore Giorgio Tonini avrebbe presentato in Commissione Bilancio al Senato un emendamento per l’istituzione di questo fondo che prevede il bonus di 5.000 euro a favore della famiglia che concluderà la procedura di adozione.

La partita non è ancora chiusa, aspettiamo la legge di Stabilità.

 

Fonte: Avvenire

Leggi anche

Seguici