Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Sicurezza a Scuola: Ecco Come Deve Essere una Scuola Sicura

Sicurezza a scuola: adempimenti e norme in fatto di sicurezza scolastica

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

16 Gennaio 2015

 

scuola sicura

Cosa fa di una scuola una “buona scuola”?

E’ una domanda che si chiedono tutte le mamme, soprattutto in questo periodo, alla vigilia delle iscrizioni scolastiche per i bambini e i ragazzi che a settembre inizieranno un nuovo corso di studi.

Tanti sono i fattori che fanno di una struttura scolastica una “scuola buona”: le insegnanti, i compagni, il preside, la classe, la palestra e via dicendo.

Noi oggi vorremmo puntare l’attenzione sulla struttura e sulla sicurezza in ambito scolastico.

La legge italiana ha legiferato molto in fatto di sicurezza a scuola.

Ultimo in ordine cronologico è il Decreto Legislativo n. 81 del 2008 sulla sicurezza sul lavoro, che prende in considerazione la sicurezza in ambito lavorativo in generale, compreso quello scolastico.

Le Norme in materia di organizzazione scolastica e di edilizia scolastica sono regolate con la legge del 2 Ottobre 1997 n. 340

Mentre nel D.M. 382 del 1998  gli alunni vengono equiparati ai lavoratori, e in quanto tali tutelati con le stesse norme, insieme ad insegnanti, dirigenti e personale scolastico vario.

sicurezza a scuola

Per quanto riguarda i requisiti della scuola in materia di spazi bisogna fare riferimento, oltre che alle leggi nazionali, anche a una serie di norme regionali che possono differirsi da regione a regione.

In generale ecco alcune dotazioni che le scuole devono possedere per essere a norma e sicure:

 

  • L’edificio dovrà avere tutti i requisiti di agibilità e abitabilità.
  • La struttura dovrà avere spazi facilmente individuabili da immagini o colori (stanza dei giochi, bagni, sala mensa, laboratori, classi ecc).
  • Le scale, e gli spazi che danno all’esterno come balconi e finestri devono essere protetti.
  • Pareti e pavimenti dovranno essere in materiale lavabile.

sicurezza a scuola 03

  • Gli spazi esterni dovranno avere coperture parziali, pavimenti antishock ( L. EN 1176 /EN 11779) e dovranno prevedere un percorso lastricato per consentire l’uscita anche dopo una pioggia.
  • La struttura dovrà essere dotata di vie di fuga tali da garantire una evacuazione quanto più veloce e sicura.
  • Inoltre è obbligatoria l’esposizione del piano di evacuazione, la segnalazione delle postazioni per gli estintori (che saranno controllati periodicamente ed eventualmente sostituiti) e delle vie di fuga. Ogni uscita dovrà essere dotata di maniglione antipanico.
  • Infine le scuole dovranno mettere in atto simulazioni periodiche di evacuazione, per istruire tutto il personale e gli alunni a fronteggiare le emergenze.

sicurezza a scuola 02

  • La scuola dovrà essere dotata di certificazione di prevenzione incendi rilasciata dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.
  • Attrezzature e giochi dovranno essere collaudate e poi verificate periodicamente dalle autorità competenti.
  • Qualsiasi strumento utilizzato dagli educatori e dagli insegnanti deve essere a norma CE ( Dir. Europea 2009/48/CE)
  • Nel caso di asili e nidi, arredi e giochi devono consentire un sufficiente grado di igiene e pulizia atto alla sicurezza dei bambini.

 

Come nei posti di lavoro pubblici e privati, anche le scuole devono essere dotate di personale nominato dal preside (DS) che abbia frequentato corsi di primo soccorso (durata minima di 12 ore, di cui 8 pratiche), e antincendio (al di sotto di un numero di 300 inclusi bambini docenti e personale di durata di 8 ore, in caso di numero maggiore il corso dovrà essere di 16 ore, con valutazione finale dei VVF).

Anche gli addetti e il personale extra scolastico dovranno essere muniti di dispositivi di protezione quali scarpe antiscivolo e guanti.

Tutte le certificazioni e la documentazione circa la sicurezza scolastica dovranno poi essere fruibili e alla portata di chi ne richiedesse visione (genitori, organi di controllo, Asl ecc).

Leggi anche

Seguici