Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Lavoretti di Pasqua: Coniglietto pasquale in pasta di sale

di Mamma Elisa

20 Aprile 2011

Stimolare la creatività e la fantasia dei nostri bambini è molto importante per la loro crescita.

Uno dei modi con i quali noi genitori possiamo favorire ciò è quello di far conoscere ai piccoli, oltre a cartoncino e matita, i più svariati materiali da utilizzare per la realizzazione dei loro lavoretti. Loro ne saranno entusiasti e vi stupirete delle cose che sapranno creare.

Non pensate al disordine e ai pasticci che combineranno tanto noi mamme siamo abituate a questo vero?! L’importante  è accompagnarli nella loro crescita anche in questo modo ,stando insieme a loro ed aiutandoli a creare cose nuove, non abbandonandoli per ore davanti alla tv o al pc per “tenerli buoni” in modo da evitare di trovare pasticci e disordine in casa.

Oggi vi illustriamo l’esecuzione, passo per passo, di un coniglietto in pasta di sale da fare insieme ai vostri bambini.

Occorrente:

  • pasta di sale
  • colori acrilici o tempere
  • vernice per lucidare

 

Preparate la pasta di sale: Come preparare la pasta di sale

Coloratene un po’ con i colori acrilici, io ho unito ad una palla di pasta di sale un po’ di colore acrilico rosso ottenendo un bel panetto di pasta di sale rosa.

Ho formato una pallina piccola per la testa del coniglietto,

poi due cilindretti,con la punta di un dito ho appiattito una delle due estremità creando così le due orecchie.

Grazie al supporto di due pezzetti di stecchino inseriti nella parte superiore della palla ho posizionato e  fissato le due orecchie.

per il busto ho creato una palla un po’ più grande di quella formata  per la testa, l’ho schiacciata  un po’ ai lati, qui successivamente ho posizionato gli arti superiori, invece gli arti posteriori gli ho uniti sotto il busto.

Per unire testa e busto ho utilizzato uno stecchino.

Gli arti li ho formati  creando 4 cilindretti un po’ più lunghi di quelli utilizzati per le orecchie,  ho schiacciato leggermente una delle due estremità e grazie all’aiuto di uno stecchino ho formato le zampette.

Con un po’ di pasta di sale bianca ho creato la parte interna delle orecchie e il  nasino, con un pennarello nero ho disegnato gli occhi e il musetto.

Finito il coniglietto l’ho fatto cuocere nel forno per circa 45 min a 60 °.

Una volta freddato l’ho lucidato con una vernice adatta.

Leggi anche

Seguici