Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bambino Ferito da una Suora con un Ago, Era a Scuola

Un comportamento inaccettabile.

Gioela Saga

di Gioela Saga

11 Aprile 2015

Appena si parla di educazione in scuole pubbliche o private si scatena un acceso diverbio, ancora di più se si parla di scuole gestite da enti religiosi o meno.

Spesso si criticano i metodi eccessivamente rigidi e il caso che vede protagonista bambino ferito da una suora con un ago mentre era a scuola, certo non aiuta a smorzare la polemica.

bambino ferito da una suora

Il fatto si è svolto in una scuola della Slovacchia dove si stava svolgendo l’ora dedicata all’educazione religiosa.

Suor Ludovita, una giovane suora di 30 anni avrebbe chiamato il piccolo Adam Celko di 7 anni e gli avrebbe chiesto di avvicinarsi alla cattedra.

Ha poi preso un ago dalla sua borsa e lo ha conficcato in diversi punti della mano del bambino di fronte agli altri compagni inorriditi e spaventati.

Suor Ludovita avrebbe spiegato ai bambini che il suo gesto del bambino ferito sarebbe stato fatto per far comprendere e far “sentire” ai bambini, anche se in modo infinitesimale, ciò che ha sofferto Gesù e quanto avrebbe sofferto se i loro si fossero comportati male.

Un bambino ferito per entrare più in sintonia con Gesù

La mamma del bambino, Helena, dice che quando ha visto il bambino ferito di ritorno a casa non ha potuto fare a meno di notare le escoriazioni sul dorso della mano gli ha subito chiesto cosa fosse successo ed è rimasta esterrefatta nell’apprendere che era stata la suora a provocarle.

“Ero scioccata, voglio dire, cosa diamine le è passato per la testa?”

Con l’approssimarsi della Pasqua mi chiedevo cosa avrebbe mai potuto fare! Crocifiggere un alunno o conficcargli un chiodo sulla mano?”

Il dirigente della scuola ha dichiarato.

“Noi disapproviamo fortemente questo tipo di metodo educativo.”

“Quando ho contattato la suora per chiedere spiegazioni, mi ha detto che in classe si stava spiegando la relazione tra Gesù e il peccato e i bambini erano stati invitati a sperimentare volontariamente un dolore leggero per poter entrare maggiormente in sintonia con il tema trattato”.

bambino ferito da suora

La suora avrebbe aggiunto che “I bambini erano stati invitati a farlo in modo volontario e se avessero voluto ma non sono stati forzati a farlo, ha negato di aver praticato lei le ferite al bambino e che era stato lui stesso a farle.

Il dirigente ha comunicato che il comportamento è stato inappropriato ed intollerabile. Il prete della comunità locale ha rimosso la suora ultrazelante dal suo incarico e ha detto che prenderà poi personalmente i provvedimenti necessari per dirimere la questione.

Un bambino ferito è comunque il risultato di un’azione educativa inaccettabile ed ingiustificabile, qualsiasi possano essere gli intenti. Pur trattandosi di ferite superficiali l’azione in sé è ripugnante e non può in alcun modo essere apportatrice di nessun valore.

Fonte: Mirror

Leggi anche

Seguici