Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Figlio Ancora Minorenne Accoltella Madre e Padre, poi Tenta il Suicidio

Minorenne accoltella madre e padre durante una lite. Suo fratello maggiore assiste alla scena allibito e riesce a salvare il padre. I carabinieri indagano.

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

14 Aprile 2015

Poco prima delle 5 di pomeriggio in una villetta abbastanza isolata e tranquilla, sulla collina circondata di vigneti dell’azienda agricola familiare, in provincia di Verona si consuma una tragedia.

Minorenne accoltella madre e padre e tenta il suicidio

minorenne accoltella madre e padre

A Colognola ai Colli, un borgo poco distante da Verona ecco un’ennesima tragedia familiare.

Un ragazzo di 17 anni, minorenne accoltella madre e padre a seguito di una lite, e poi tenta di concludere il folle gesto suicidandosi.

La vittima si chiama E.P. ha 47 anni, era insegnante alla scuola Dante Broglio di Colognola Ai Colli,e tutti le volevano bene.

Il papà del minorenne, R. M. 50 anni, anch’egli colpito dalla furia del ragazzo è un imprenditore con alcuni interessi in Romania.

Vivevano nella villetta poco distante dal centro del paese, insieme ad un altro figlio di 20 anni.

Lunedì pomeriggio una lite accende la furia del ragazzo.

Non è ancora chiara la dinamica della tragedia, ma è certo che il minorenne accoltella madre e padre in casa e poi la scena si sposta all’esterno, in giardino, dove il ragazzo tenta di suicidarsi mettendo in moto il trattore e finendoci sotto.

Sembrerebbe che il ragazzo si sia avventato contro la madre brandendo un’ascia e colpendola in casa, poi avrebbe infierito contro il padre. Infine sarebbe uscito in giardino tentando di suicidarsi.

Il fratello di 20 anni avrebbe assistito alla lite allibito, riuscendo però a soccorrere il padre e ad accompagnarlo all’ospedale di San bonifacio, dove anch’egli è stato ricoverato in stato di shock.

Minorenne accoltella madre e padre. I carabinieri tentano di ricostruire la dinamica della tragedia

Le condizioni del padre e del minorenne sono ancora gravi, mentre nella casa i carabinieri stanno tentando di ricostruire le fasi della tragedia: la madre infatti è stata trovata in una delle camere da letto, mentre del sangue è stato trovato anche in altre stanze;  l’arma del delitto ancora non è stata rinvenuta.

Il sindaco di Colognola Alberto Martelletto avrebbe risposto alla stampa lunedì in serata: “Siamo sbigottiti, la nostra comunità è rimasta senza parole, non avevamo mai avuto notizie di problematiche per questo nucleo familiare che viveva la propria vita, apparentemente serena, in un angolo isolato del nostro territorio. La mamma era una stimata maestra, Il padre è un imprenditore …Prima di commentare ulteriormente attendiamo l’esito delle indagini e lo sviluppo dei fatti”.

Il movente potrebbe essere più chiaro dopo l’interrogatorio del ragazzo, se e quando le sue condizioni mediche lo consentiranno.

Fonte: Repubblica.it

Leggi anche

Seguici