Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Pensava di Essere Malato, Invece la Colpa Era di un Gioco

L'incredibile scoperta dopo 44 anni.

Gioela Saga

di Gioela Saga

18 Maggio 2015

Talvolta la natura è proprio strana ma spesso il caso lo è ancora di più.

Lo dimostra la vicenda di un uomo che per 44 anni pensava di essere malato: crede di avere una fastidiosa rinite allergica ed invece fa una clamorosa scoperta.

pensava di essere malato e scopre qualcosa nel naso

Per molti anni Steve Easton impara a convivere con raffreddori ricorrenti, un fastidio costante nel naso e mal di testa. Imputa tutti questi sintomi ad una difficile forma di rinite allergica che gli procura anche una spiacevole sensazione di naso sempre chiuso.

Tutto questo fino a qualche giorno fa quando, mentre era seduto davanti al suo computer, in preda ad un attacco fastidioso di “allergia” si soffia violentemente il naso e nel suo fazzoletto fa un ritrovamento a dir poco incredibile: una piccola ventosa di gomma di una freccia giocattolo!

Pensava di essere malato e invece, pur non riuscendosi a spiegare come possa essere finito lì quell’oggetto, improvvisamente i sintomi regrediscono!

Parlando con i suoi genitori, scopre che all’età di sette anni, mentre stava giocando con delle freccette dice alla mamma di avere inalato un gommino che in effetti risulta mancante e lo portano in ospedale.

Lì viene visitato più volte ma non viene rinvenuto nulla. Steve viene dimesso e tutti sono convinti che non sia effettivamente successo niente e il gommino sia caduto chissà dove. I sintomi che si presentano da lì a poco non vengono inspiegabilmente correlati a quell’episodio si cui Steve rimuove proprio il ricordo.

pensava di essere malato e scopre oggetto nel naso

Ora tutto appare chiaro e incredibile allo stesso tempo.

Anche se leggermente consumato dal tempo, il gommino, grande come una monetina,  è rimasto quasi intatto per 44 anni nel suo naso mentre Steve pensava di essere malato!

Apparentemente l’oggetto estraneo non gli ha provocato niente altro che questi fastidi continui. Ora si chiede incuriosito ed ironico cos’altro ci potrà mai essere là dentro!

Fonte: Mirror

Leggi anche

Seguici