Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Diventa Mamma Grazie al Fratello Cerebroleso

Diventa mamma e zia nello stesso tempo.

Gioela Saga

di Gioela Saga

19 Maggio 2015

Il desiderio di costruire una famiglia che comprenda dei figli può essere molto forte, alcuni antropologi lo credono connaturato all’uomo stesso, ancestrale e può anche spingersi a dei limiti che non tutti riescono a comprendere.

Come i limiti che valica Melissa Castro Wyatt, questa donna diventa mamma grazie al fratello cerebroleso.

diventa mamma

La storia che vi stiamo per raccontare presenta molti aspetti contrastanti e opinabili, che ognuno con la propria sensibilità o il proprio credo potrà assimilare e farne motivo di riflessione.

Tutto può accadere quando una donna vuole avere un figlio e Melissa diventa mamma proprio con il “dono” del fratello.

Melissa è felicemente sposata con un’altra donna ma sente forte in lei il desiderio di maternità e insieme alla compagna decidono di rivolgersi ad un’agenzia per la donazione di sperma.

Visionano centinaia di profili ma nessuno sembra convincerle, il pensiero che le frena è che il bambino non conoscerà mai il padre e non crescerà con lui, ogni soluzione sembra troppo fredda e  quello che vorrebbero sembra impossibile.

Melissa pensa a cosa abbia voluto dire per lei vedere la sua madre biologica solo poche volte quando era bambina, per brevi apparizioni, come quando si voleva opporre alla sua adozione da parte della matrigna.

Ricorda di avere un fratello che è stato separato da lei e ha vissuto con la mamma. Poi ricorda il dolore della successiva seconda separazione del padre.

Tutti questi ricordi influiscono sulla sua scelta, per il suo bambino lei vorrebbe solo amore e la possibilità di crescere accanto ai suoi genitori biologici, entrambi. Una donna che diventa mamma per Melissa dovrebbe assicurare questo al proprio figlio prima di qualsiasi altra cosa.

Pensa al fratello le cui lettere e fotografie lei custodisce ancora gelosamente in una scatola di latta, i ricordi dei loro brevi incontri e poi il ricordo più doloroso: a seguito di un incidente, il fratello entra in coma per 37 lunghi giorni per uscirne con gravi traumi cerebrali e fisici che non gli consentiranno più di svolgere un lavoro e una vita normali: cammina zoppicando e ha diverse difficoltà cognitive.

Il bel ragazzo atletico e ambizioso che voleva diventare un giornalista o un dottore poteva a malapena aspirare a qualche mansione di volontariato e di aiuto.

diventa mamma grazie al fratello cerebroleso

Nella foto Melissa e suo fratello da piccoli con il papà.

Ecco che ricorda l’offerta che il fratello le aveva fatto tempo prima diventa per lei un’occasione unica per diventare mamma.

“So che vorresti un figlio e non puoi, io posso ma probabilmente non ne avrò mai dunque si potrebbe fare in modo che sia io il padre dei tuoi figli se vuoi…”

Melissa è combattuta e confusa, i numerosi abbandoni che ha subito nella vita le fanno capire che quella è la decisione giusta.

Melissa accetta il suo dono e lo trasforma in un doppio regalo alla sua compagna e a lui. Nasce un primo figlio con gli occhi della moglie che diventa mamma e i capelli del fratello. Lei diventa mamma per la prima volta anche se indirettamente.

A distanza di due anni Melissa decide di farsi impiantare gli ovuli della compagna e usare il seme del fratello. In questo modo lei diventa mamma surrogata e zia biologica del secondogenito.

“Un freddo catalogo non avrebbe mai potuto darci questo!”

è il suo commento alle sue scelte opinabili ma che l’hanno resa una mamma felice. Sarà compito suo farle accettare anche ai figli.

Fonte: The Washingtonpost

Leggi anche

Seguici