Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bambina Muore Dimenticata in Auto a 17 Mesi

Una tragica fatalità che non doveva accadere.

Gioela Saga

di Gioela Saga

02 Giugno 2015

Ci sono tragedie che il destino sa rendere ancora più beffarde come per il caso di Gioia, una bimba che avrebbe compiuto 17 mesi proprio ieri e invece la sua vita è stata spezzata da una tragica disattenzione.

Sembra impossibile ma una bambina muore lasciata per 3 ore in auto sotto il sole.

bambina muore in auto

E’ accaduto a Vicenza quando domenica una coppia originaria della Costa d’Avorio, con cittadinanza italiana da 24 anni, si reca in chiesa per la messa e ritorna a casa con i 5 figli per ora di pranzo, verso l’una.

In chiesa la famiglia è impegnata a cantare nel coro, poi prima di rincasare, si recano tutti al centro commerciale per acquistare le bomboniere, il 13 giugno è previsto finalmente il matrimonio della coppia.

Una volta tornati a casa, in pochi minuti si creano i presupposti della tragedia di una bambina che muore.

Mentre i figli più grandi e il padre Samuel salgono in casa, la mamma Leontine scorge un vicino di casa che non aveva ancora invitato alle nozze e gli si avvicina per scambiare qualche breve parola. La distrazione è fatale, la mamma aveva già slacciato le bretelline del seggiolino ma non completa l’azione di mettere la piccola nel passeggino, la bambina muore qualche ora dopo, dimenticata in auto.

La donna, finita la breve conversazione, si gira e vede il passeggino vuoto e racconta di aver pensato che, nel frattempo, il marito o gli altri figli avessero portato in casa Gioia, non ricorda assolutamente di averla lasciata proprio lei in auto ad aspettare.

La vettura è parcheggiata sotto il sole e la temperatura nel veicolo sale vertiginosamente, la bambina muore per ipertermia.

Dopo pranzo i genitori vanno a riposare, pensando che la bimba sia in camera con i fratelli. La convinzione di tutti è che “qualcun’altro” si sia occupato della bimba. Un paio d’ore dopo, ormai verso le 17.30, la mamma inizia a cercare Gioia, si rende conto che non è in casa e tutto le appare tragicamente chiaro.

La mamma corre in auto, prende in braccio la piccola che fatica a respirare, viene chiamato il 118, il personale medico cerca in ogni modo di rianimare Gioia ma la bambina muore, stroncata dal caldo dell’abitacolo rovente.

bambina muore dimenticata in auto

I genitori di Gioia

Due anni fa la coppia aveva perso un altro figlio, Giosuè, al momento del parto, il padre ha commentato la tragedia così:

“Ora Gioia è diventata un angelo come il piccolo Giosuè, morto due anni fa al momento del parto. Loro pregheranno per noi e pregheremo sempre per loro.”

Sul posto è intervenuta una volante della polizia e il pm ha disposto l’autopsia ed aperto una inchiesta per omicidio colposo a carico dei genitori.

I commenti e i pensieri che si affollano nella nostra mente, davanti a tragedie del genere, quando una bambina muore, sono infiniti e per quanto la scienza provi a spiegare questi fatti con l’ipotesi di amnesia dissociativa o semplice umana distrazione, il nostro cuore fa fatica a comprendere ed accettare.

L’unica parola che affiora alla mente è che bisogna fare attenzione, un neonato è indifeso e non è più possibile che una bambina muore in circostanze tali. Il cordoglio va anche alla famiglia, certo, che dovrà convivere con un dolore e un senso di colpa che non possiamo neppure immaginare.

Fonte: Repubblica

Leggi anche

Seguici