Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Ecco Come Vedono i Neonati: Sviluppo della Vista

come vedono i neonati: I bebè riescono a vedere molto bene fino a 30 cm di distanza.

Sara Papis

di Sara Papis

06 Luglio 2015

Grazie a una ricerca è stata scoperta la visione del mondo da parte dei neonati, una testimonianza davvero interessante che dimostra come i piccoli, siano già predisposti a interagire con ciò che li circonda. Vi siete sempre chiesti come vedono i neonati? Ecco la risposta.

Come vedono i neonati: Finalmente la scoperta

Come vedono i Neonati
Come vedono i neonati – I genitori che si preparano ad affrontare una nuova esperienza, si chiedono spesso e quali sono le percezioni dei loro figli. Fino ad ora nessuno era stato capace di dimostrare che i bambini appena nati, sono in grado di vedere, anzi la certezza era una: i bambini vedono solo ombre fino al raggiungimento dei tre mesi.
La ricerca condotta dall’Università di Oslo in collaborazione con l’Università di Uppsale, ha permesso di avere delle informazioni approfondite.

Come vedono i neonati: Analisi della scoperta

L’equipe di esperti ha unito le conoscenze tecnologiche a quelle matematiche per scoprire che i bambini nati da poche ore, possono vedere bene fino a 30 cm di distanza. Da 60 cm in poi il piccolo ha una visione sfocata dell’ambiente che lo circonda. Inoltre è stato scoperto che le immagini in movimento, sono quelle che vengono colte più facilmente rispetto a quelle statiche.

come vedono i neonati vista neonati

La ricerca si è basata sull’analisi di un gruppo di adulti, le persone che sono state selezionate hanno dimostrato di esser capaci di identificare un’espressione facciale all’interno di un video a 30 cm di distanza. Quando la distanza raggiungeva i 120 cm, per tutti, l’immagine era sfocata. Ecco la conferma finale che l’abilità di identificare le espressioni del volto fa parte dell’uomo, fin dai primi giorni dalla nascita e rimane per tutta la vita fissa a una distanza di 30 cm.

Come vedono i neonati nelle prime settimane di vita

Nei neonati la vista non è ancora del tutto formata e la ricerca conferma che il neonato è miope. Poco alla volta, con il passare dei giorni la sua vista migliora e la distanza di visione si allunga. Proprio come avviene nel pancione della mamma, il bambino percepisce la differenza tra luce e buio, quindi si accorge se è presente una fonte luminosa nella stanza e quando essa si spegne (per esempio una lampadina).
Inoltre alcune forme e colori sono in grado di suscitare il suo interesse, anche se i dettagli non sono del tutto definiti. Pare che a poche ore dalla nascita, il piccolo sia capace di osservare gli occhi della mamma, la sua concentrazione non è elevata, per questo lo sguardo del neonato si ferma a guardare solo per alcuni secondi.

come vedono i neonati

I dettagli che incuriosiscono maggiormente il neonato sono: capelli, naso, gli occhi e la bocca. Grazie a queste osservazioni giornaliere, il bambino apprende la capacità di distinguere il volto della mamma da quello del papà. Tutto quello che si trova a 30 cm dalla sua posizione cattura la sua attenzione ed è proprio in questo periodo che il contatto con la mamma è importante.

Considerate che subito dopo la nascita, il piccolo inizia a esercitare i muscoli oculari per fissare i volti o gli oggetti che gli interessano ed capace di seguire anche le cose in movimento. Per sviluppare la sua vista è consigliabile montare degli oggetti colorati sul suo lettino, il bambino apprezzerà sicuramente e svilupperà una vista molto attenta a ogni singolo dettaglio.

Non dimenticare che il contatto visivo con i genitori è importante e rafforza il legame e la fiducia. E’ fantastico apprendere che il bambino è capace di focalizzare l’attenzione su ciò che conta davvero per lui in quel momento: dal viso della mamma, alle sue espressioni , fino alle facce buffe che lo fanno ridere. Dal terzo mese in poi la visione è più definita e il bambino scopre realmente il mondo che lo circonda.

Leggi anche

Seguici