Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Dieta e salute: no al fai da te, dimagrire con il personal nutrition trainer

Federica Federico

di Federica Federico

13 Maggio 2011

Dimagrire? Si, ma come?

Tutti vogliono conquistare il peso forma, nessuno accetta che la bilancia dichiari un linea imperfetta, ciascuno vuole giungere impeccabile alla prova costume.

Ma come ottenere la linea desiderata? I mezzi di informazione, cartacei, televisivi e la stessa rete sono pieni zeppi di diete … si rincorrono le diete salva linea e le ricette della felicità.

Ultima in ordine di tempo la dieta Dukan, resa celebre dalla bella Kate Middleton. Poi ci sono diete di ogni genere, dall’ananas alla dieta dei 17 giorni.

Chi le pratica da una risposta immediata alla propria esigenza di benessere, ma lo fa consapevolmente?

Non sempre chi affronta una “dieta casalinga” è consapevole dei rischi che il fai da te; spesso osservando un fenomeno di moda alimentare ci si lascia affascinare da esso e si è indotti ad adottarlo con poca consapevolezza.

Attenti alle diete fai da te, questo il messaggio che arriva dal 23° Congresso Associazione Nazionale Dietisti Italiani in corso a Milano.

Secondo i dati raccolti dagli esperti della nutrizione ben il 30% delle persone con problemi di sovrappeso si rivolgerebbe ad uno specialista solo dopo avere fallito con le diete fai da te.

In pratica il peso viene considerato come un problema risolvibile senza il necessario intervento di un esperto, semplicemente modificando il regime alimentare, mangiando poco o niente. Non è così! Il corpo, ogni corpo, ha una sua individualità, un proprio equilibrio, singolari meccanismi biochimici che solo un esperto può considerare e valutare.

Il problema delle diete fai da te non è di poco conto. È importante parlarne e sensibilizzare ad un sano approccio alla dieta ed alla alimentazione in generale, è importante perché l’eccesso di peso, l’obesità ed anche i disturbi dell’alimentazione sono meno rari di quanto non si possa pensare, perché il difetto fisico del sovrappeso può arrecare anche danni psicologici, divenire un peso emotivo ed un problema esistenziale.

Le statistiche evidenziano il rilievo dei problemi di sovrappeso:circa il 42% dei cittadini italiani sono in  sovrappeso, in pratica la bilancia evidenzia un eccesso di peso per quattro adulti su 10.

Per di più 2 italiani su 10 seguirebbero una dieta sbagliata, potenzialmente dannosa e comunque non efficace (almeno non efficace nel lungo termine).

 

Giovanna Cecchetto, presidente della Associazione Nazionale Dietisti Italiani , mette in guardia dall’uso sconsiderato, eccessivo e poco salutare del cibo: ” La biologia del nostro corpo è geneticamente programmata per sopravvivere alla scarsita’ di cibo, mentre non e’ attrezzata per difendersi dall’eccesso di cibo”; prosegue sottolineando come molte diete sembrano in un primo momento efficaci, mentre, nel lungo termine, svelano la loro instabilità dimostrando di non riuscire a garantire un risultato duraturo e costante: “ E’ noto infatti che diete eccessivamente severe e restrittive attivano meccanismi adattativi e di risparmio metabolico che si oppongono al calo ponderale e portano a riprendere rapidamente i chili persi, raggiungendo livelli di peso superiori a quelli di partenza“.

Gli esperti della nutrizione usano il 23° Congresso Associazione Nazionale Dietisti Italiani in corso a Milano per presentare una nuova figura: il personal nutrition trainer.

Chi è il personal nutrition trainer? È un professionista della nutrizione, competente e qualificato, che grazie alla sua professionalità mette a disposizione del cliente un percorso nutrizionale individuale e calibrato alle sue esigenze, traccia per il soggetto un preciso percorso salutistico-alimentare, assicurando un dimagrimento rispettoso della salute e stabile nel tempo.

Affidatevi agli esperti, dimagrirete restando in salute!

Leggi anche

Seguici