Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Lampadine e risparmio energetico, nuova normativa Europea

di Mamma Elisa

05 Settembre 2011

Da pochi giorni a far  compagnia alle vecchie 100 watt e 75 ci sono anche le lampadine a 60 watt. Infatti come imposto dall’ Unione Europea a partire dal 1 settembre non si possono più vendere, difatti sono fuori commercio.

Pian pianino le 60 watt insieme “alle sorelle” inventate dal grande Edison verranno sostituite dalle lampadine a risparmio energetico come alogene, fluorescenti compatte e Led.

Per ora, si troveranno negli scaffali dei negozi  solo le 45 watt,ma ancora per poco infatti è previsto per loro il divieto di vendita a partire dal 2012.

L’abolizione delle vecchie lampadine ad incandescenza comporta benefici sia a livello economico sia a livello ambientale.

Si risparmieranno un bel po’ di soldini perché le nuove lampadine hanno una maggiore durata (circa dieci anni contro i due delle vecchie ad incandescenza) e consumano meno energia, si stima circa l’ottanta per cento in meno.

Inoltre dovrebbero emettere meno CO2 (anidrite carbonica) nell’ambiente.

Quando tutti gli Italiani passeranno a queste nuove lampadine sarà possibile risparmiare molti watt fino a 5,6 miliardi di kilowattora, pari a tre milioni di tonnellate di anidride carbonica in meno.

A livello europeo, secondo alcuni calcoli, l’utilizzo di questo nuovo sistema porterebbe ad un risparmio di circa 11 miliardi di euro in meno all’anno per la bolletta elettrica.

Quindi italiani se non l’avete ancora fatto cambiate quanto prima il vostro sistema di illuminazione il vostro portamonete e soprattutto l’ambiente vi ringrazieranno.

Leggi anche

Seguici