Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Neonata di 5 giorni grave a causa del caldo: colpo di calore

Neonata di 5 giorni grave a causa del caldo. Il colpo di calore può avere sintomi silenziosi: febbre alta, disidratazione, apatia e "invincibile sonnolenza" nel neonato.

Federica Federico

di Federica Federico

20 Agosto 2017

Il caldo è un killer silenzioso, dovrebbero saperlo e considerarlo tutti. La sopportazione che ha un corpo adulto è diversa dalla tolleranza di un bambino: controllare l’idratazione, vestire il piccolo con indumenti leggeri, freschi e traspiranti, fare più bagnetti in caso di caldo forte e non esporre i bebè al sole o a caldo eccessivo sono tutti presidi di sicurezza importantissimi.

Neonata di 5 giorni grave a causa del caldo:

una neonata di appena 5 giorni di vita è stata ricoverata con febbre altissima, il termometro segnava 40, e i medici hanno diagnosticato un grave colpo di calore.

I genitori devono prestare attenzione anche a circostanze apparentemente innocue.

Neonata di 5 giorni grave a causa del caldo

Neonata di 5 giorni grave a causa del caldo, è stata portata a passeggio nel carrozzino con una temperatura esterna di 35 gradi.

Una neonata di Vicenza di appena 5 giorni di vita ha rischiato grosso, tutto per una passeggiata immersa nel caldo torrido della sua città.

 

I fatti:

i genitori, a cinque giorni dalla nascita della piccola, hanno deciso di fare un’innocua passeggiata in città. Così con la bimba nel passeggino hanno affrontato i 35 gradi di temperatura, rispetto ai quali va considerato che la temperatura percepita, complice anche il vestiario, può persino essere maggiore

 

La neo famiglia ha camminato fra strade e negozi per qualche ora ma una volta a casa qualcosa non andava come avrebbe dovuto: la mamma nel riprende la sua bambolina tra le braccia l’ha trovata calda, caldissima, con la pelle arrossata  e intontita.

Colpo di calore sintomi e rimedi

 

Neonata di 5 giorni grave a causa del caldo,aveva 40 di febbre.  La corsa in ospedale e subito il ricovero.

I medici hanno inizialmente creduto che si trattasse di un’infezione perché la febbre alta nell’imminenza del parto è comunemente sintomo di un focolaio infettivo o di una sepsi, ovvero di un’infezione generalizzata.

Gli accertamenti, però, hanno escluso spersi e meningite. Dinnanzi al racconto delle ore precedenti al dramma sfiorato i medici hanno compreso l’accaduto e diagnosticato un importante colpo di calore.

 

Neonata di 5 giorni grave a causa del caldo: il colpo di calore può avere conseguenze significative e i sintomi possono essere silenziosi.

La neonata ricoverata per qualche ora in terapia intensiva pediatrica è stata ventilata meccanicamente e reidratata. E’ poi passata in reparto quando la febbre è calata e le condizioni si sono stabilizzate, fortunatamente sta bene.

Leggi anche

Seguici