Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

25 dicembre natale: oggi è nato Gesù

Simona

di Mamma Simona

25 Dicembre 2011

25 dicembre natale: oggi è nato Gesù25 DICEMBRE giorno di Natale, ma oggi è nato Gesù?

Si crede erroneamente che Gesù Cristo sia nato proprio il giorno 25 di dicembre. In realtà questa è una data convenzionale ma non del tutto casuale.

Sappiamo che Gesù nacque all’epoca dell’impero di Cesare Augusto, ma perfino l’anno ci è sconosciuto.

Nonostante gli evangelisti Matteo e Luca parlino dei natali di Gesù nei vangeli, non viene specificata alcuna data, né alcun riferimento al giorno o all’anno della natività del Salvatore.

La scelta di far ricadere la celebrazione dei natali di Gesù il 25 dicembre risale al 4° secolo, non è certo come si sia approdati a tale data, ma sono state ipotizzate teorie a riguardo.

– A seguito di indagini, alcuni studiosi hanno concluso che la scelta di tale datafesta pagana Sole invitto sia stata decisa dalla Chiesa per prendere le distanze dalla festa pagana Sole invitto stabilita nel 275 dall’imperatore Aureliano.

Questa cadeva proprio il 25 dicembre a pochi giorni dalsolstizio d’inverno (21 dicembre), che segna il giorno più “corto” dell’anno ovvero quello in cui la luce del sole è presente per il minor tempo nei 365 giorni che compongono l’anno. Dopo il solstizio d’inverno, le giornate si allungano progressivamente finché esattamente 6 mesi dopo (21 giugno) con il solstizio d’estate si ha il giorno più “lungo” dell’anno, quello in cui la luce del sole è maggiormente presente.

I rituali del rincorrersi delle stagioni, e le “scadenze” solari erano molto sentite dalla popolazione e ben radicate nella tradizione pagana che festeggiava lo scorrere dei cicli con cerimonie e riti da cui la Chiesa volle distaccarsi. I riti pagani oscuravano la magneficenza delle celebrazioni della Chiesa che dovevano essere tanto più importanti poiché rappresentavano l’onnipotenza di Dio. Dunque la Chiesa decide di festeggiare il dies natalis Christi il 25 dicembre, oscurando i riti pagani, in favore della celebrazione di nascita dell’incarnazione di Dio sulla Terra attraverso suo figlio.

Già nell’anno 336 sembrerebbe ci sia prova della celebrazione della natività nella Basilica di San Pietro, mentre nel 354, sotto il papato di Papa Liberio, se ne trova citazione nel Cronografo che è l’antico calendario della Chiesa di Roma.

Leggi anche

Seguici