Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Belen Rodriguez sviene è incinta o è stato solo un malore

Federica Federico

di Federica Federico

11 Gennaio 2012

belen rodriguez svieneBelen Rodriguez sviene, il compagno Fabrizio Corona la conduce immediatamente al pronto soccorso. Il referto è tranquillizzante: un semplice calo di pressione, un malore passeggero. “Belen non è incinta”, nessuna nuova gravidanza, parola di Corona.

Insomma Belen sviene e fa notizia … del resto quest’ultimo gossip non ha nulla di nuovo o diverso dai molti altri rumor sulla Rodriguez e su Corona. Loro sono divenuti la “coppia” più inseguita, fotografata, ricercata e paparazzata d’Italia.

L’anno 2011 ha regalato a Belen il titolo di “divina del web”, il suo nome, infatti, ritorna tra le ricerche web degli italiani con “sconvolgente frequenza”. <<Belen Rodriguez>> è stata una delle “enunciazioni” annoverabili tra le parole più digitate nel motore di ricerca Google nel corso del 2011.

Cosa le ha dato tanto successo?Belen Rodriguez sviene: incinta o è stato solo un malore
Un nudo, integrale, travolgente e caldo. Un nudo “subito”, non cercato ma, forse, sfruttato. Un nudo che ha sconvolto il web più che le coscienze. Stiamo parlando del notissimo video hard di Belen, noto anche come video scandalo.

Belen spiata mentre ha un incontro amoroso con un uomo. In vero lui è Tobias Blanco e al tempo in cui il video fu girato era il suo fidanzato. La bufera hard travolge Belen che, però, si tiene “fuori” da ogni dibattito scandalistico o scandaloso (dipende dai punti di vista). La Rodriguez ricorre alle vie legali: denuncia Blanco. E la denuncia si fa più seria in considerazione di un fatto nodale: Belen sostiene che all’epoca del girato non era maggiorenne, aveva solo 17 anni: da qui l’ipotesi di diffusione e detenzione di materiale pedopornografico. Un video, dunque, veramente bollente.

Eppure il video non ferma l’ascesa di Belen, che continua a regalare la sua immagine al pubblico, omaggiandolo pure del suo privato … vedi le cartoline fotografiche “liberate” dalle Maldive.

Di fatto quel genere di video dovrebbe scottare e bruciare nell’intimo ogni donna, non fosse altro che per il fatto che esso lede evidentemente la più profonda intimità femminile. Invece no il divismo non si arresta e procede incurante d’ogni scandalo e maldicenza.

scandali e dive Del resto è così da quando sono nate le dive … ha fatto scuola Marilyn Monroe e lo scandalo della relazione con Kennedy.

Fa sorridere dunque chi chiede di lasciar respirare i divini Belen e Fabrizio, lo fa anche qualcuno che scrive su giornali, blog e siti pieni di gossip e letteralmente “animati da pettegolezzi”!

Oggi sono molti i divi da copertina: belli, immobili nella loro fulgida bellezza patinata, poco professionalizzati, capaci di presenziare più che di condurre, cantare, ballare o recitare; alcuni riescono a cimentarsi un po’ in tutte le arti, senza, però, possederne veramente nessuna.
Il divo della fattispecie appena esposta sceglie di aprirsi al pubblico rappresentando in ciò che fa in televisione, in video e sui social, null’altro che se stesso, quindi non incarnando una professionalità come fa un attore, un cantante o un atleta. In tal senso finisce col appartenere al pubblico e sin tanto che voglia rimanere “divino” respirerà solo asfissiato dalle attenzioni dei fans. Di contro i “detentori della notizia”  beneficiano dell’attenzione comune perché il gossip, si sa, muove interessi monetizzabili e semplicemente sfruttabili.

Leggi anche

Seguici