Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Acido ialuronico per aumentare il seno e ringiovanire la pelle

Angelica

di Mamma Angelica

09 Agosto 2010

Avete mai sentito parlare di acido ialuronico?

Sapete cos’è?

L’acido Ialuronico è uno dei componenti principali della nostra pelle, le conferisce resistenza e ne mantiene la forma, inoltre , grazie alla sua capacità di assorbire elevate quantità di molecole d’acqua, mantiene il grado di idratazione, turgidità, plasticità e viscosità della pelle.

Con gli anni però la concentrazione di acido ialuronico nei nostri tessuti tende a diminuire e questo provoca un indebolimento della pelle e la formazione di rughe ed altri inestetismi.

Le iniezioni di acido ialuronico (filler) in medicina e dermatologia estetica vengono utilizzate per prevenire l’invecchiamento della pelle, attenuare le zampe di gallina e i segni delle cicatrici dovute all’acne,eliminare le rughe nelle pieghe naso-labbiali, frontali, della bocca e della radice del naso e per aumentare gli zigomi e le labbra, inoltre recenti ricerche hanno evidenziato che può essere utilizzato per aumentare il seno di una taglia e tonificarlo.

L’iniezione di acido ialuronico deve essere sempre fatta alla giusta profondità perciò è molto importante affidarsi a medici esperti e qualificati.

L’iniezione di acido ialuronico si pratica ambulatorialmente, prima del trattamento viene anestetizzata la zona interessata con una crema anestetica o con una lieve analgesia locale e il più delle volte si possono riprendere da subito le normali attività.

Il dolore o fastidio durante il trattamento, varia in base alla sede in cui l’acido ialuronico viene iniettato e ovviamente alla sensibilità individuale di ciascuno.

Essendo l’acido ialuronico una sostanza naturale già presente nel nostro organismo, una volta iniettato viene lentamente ma progressivamente riassorbito dall’organismo nel corso di alcuni mesi e quindi si rendono necessari successivi trattamenti.

Una tecnica recente è l’aumento istantaneo del seno che si ottiene iniettando l’acido ialuronico sotto la ghiandola mammaria e sopra il muscolo. Il trattamento non lascia cicatrici, ma i suoi effetti durano solo un anno, si può aumentare il volume di una sola taglia e può ostacolare la diagnosi di un cancro al seno e quindi le donne che se lo sono fatto iniettare dovranno sottoporsi ad un numero maggiore di esami rispetto a chi ha un seno del tutto naturale. Inoltre i suoi costi, a lungo andare sono nettamente maggiori rispetto a quelli di una mastoplastica additiva.

Secondo il dott. Francesco Alia,chirurgo plastico a Milano e Cagliari.“Questa nuova soluzione della medicina estetica è un’arma in più a nostra disposizione. La paziente può provare a vedersi con un seno più voluminoso senza ricorrere al bisturi. Questa tecnica però non può sostituire la classica mastoplastica additiva che è ancora il sistema migliore. Poi c’è il problema del modellamento, le protesi al silicone di ultima generazione possono essere scelte di tante misure e tante forme, secondo l’anatomia e i desideri della paziente. II liquido da iniettare, invece, non permette di scolpire la forma del seno.”

Leggi anche

Seguici