Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Giornata mondiale del malato, oggi 11 febbraio

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

11 Febbraio 2012

Giornata Mondiale del MalatoOggi, 11 febbraio 2012, si festeggia la Giornata Mondiale del Malato.

Tale istituzione, fortemente voluta da papa Giovanni Paolo II, è al 20° anno di celebrazione, anno che avrà come tema principale “Alzati e va’; la tua fede ti ha salvato” (Lc 17,19).

Correva l’ anno 1992 quando, Giovanni Paolo II, un papa amato in tutto il mondo e che ha saputo riavvicinare i giovani alla chiesa, descriveva questa giornata come un modo per coinvolgere maggiormente il popolo cristiano, le istituzioni sanitarie e tutta la società civile verso tutti coloro che soffrono, i malati e gli infermi, bisognosi non solo di cure, ma anche di conforto, di calore umano.

Un modo per dare valore alla sofferenza, considerandola “umana”, cercando di renderla meno aggressiva e più sostenuta, grazie alle cure e all’amore.

La scelta del giorno, poi, che la festeggia non è puramente casuale, bensì il precedente papa ebbe un valido, quanto appropriato motivo per sceglierlo.

Infatti l’ 11 febbraio ricorre il giorno della memoria liturgica della Madonna di Lourdes, un luogo che, oltre ad essere caro a papa Wojtyła , è anche considerato un “santuario mariano tra i più cari al popolo cristiano, è luogo e insieme simbolo di speranza e di grazia nel segno dell’accettazione e dell’offerta della sofferenza salvifica”.

Leggi anche

Seguici