Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Belen Rodriguez: le donne contro Belen donna oggetto, non ci rappresenta

Paola

di Paola Pozzato

23 Febbraio 2012

belenSecondo tutte le donne, Belen non rappresenta l’universo femminile

Dopo il siparietto hot al 62° Festival di Sanremo, dove Belen ha appositamente fatto vedere la sua farfallina tatuata nell’inguine, immagine divenuta un tormentone in rete, ora si è scatenata una vera  e propria rivolta femminile contro di lei.

A offendersi per il modello di donna-oggetto, che secondo loro rappresenta la bella brasiliana, non sono solo le donne italiane, ma anche le stesse colleghe di Belen.

Michelle Hunziker, Nina Zilli, Geppi Cucciari, Claudia Gerini, Mara Venier e, la vincitrice del Festival, Emma Marrone si sono unite contro Belen al motto di: “Non ci rappresenta”.

Nina Zilli infatti, dopo Sanremo, si sfoga sulle pagine del settimanale “Chi” dicendo:

nina zilli“Credo che Belen a Sanremo abbia rappresentato la mercificazione del corpo della donna. In quel momento ha fatto apparire la donna come un oggetto. E’ agghiacciante che lo abbia fatto consapevolmente. Peggio per lei. La vita vera è fatta di madri che fanno la spesa, cucinano, studiano, lavorano. Credo che siano state loro ad arrabbiarsi per quel gesto. Perché certe cose devono farti rabbia”.

Anche la comica Geppi Cucciari, che è stata ospite a Sanremo, ha una sua opinione su Belen:

“Ognuno gestisce quello che ha. E’ managerialmente produttiva. Il problema è che nel momento in cui tutti ne parlano quell’episodio ha generato quello che loro volevano”.

Insomma, secondo l’universo femminile, questa caduta di stile di Belen non aveva alcun senso, perché è già bellissima e ha dimostrato anche di saper fare molte cose nel mondo dello spettacolo, sfatando quindi il motto “della bella che non balla”.

Intanto però, intorno a questo suo gesto, continuano a girare numerose polemiche, che sicuramente a Belen, nonostante tutto, non fanno altro che piacere.

Leggi anche

Seguici