Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Festa della donna 8 marzo, come organizzare una festa in casa consigli pratici

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

06 Marzo 2012

Festa della donna 8 marzo, come organizzare una festa in casa consigli praticiI festeggiamenti per la ricorrenza dell’8 marzo, giornata ogni anno dedicata alla donna, rappresentano, per alcune ragazze e signore, un giorno di svago. In tante, in occasione della Festa della Donna, si concedono qualche ora di “libera uscita”, un modo per riunirsi ma, soprattutto, divertirsi.

L’8 marzo è, però, un giorno sicuramente non immune dai commenti negativi  di chi non sempre gradisce i metodi con i quali vengono effettuati i festeggiamenti … ritenuti da certe persone ampiamente commerciali e, in alcuni rari casi, considerati da altri come correlabili a comportamenti “incontrollati”.

Per non parlare poi di chi approfitta di ogni festività per fini speculatori: aumento dei prezzi delle cene, ampia vendita di rametti di mimosa (ma non stanno meglio sugli alberi?), fino all’aumento della richiesta di spogliarelli per “animare” la serata.

Per tutte le donne contrarie a tale “prassi”, che preferiscono festeggiare in tranquillità; per chi, in tempo di crisi, vuole economizzare sulle spese superflue e per tutte quelle che preferiscono un intimo incontro tra amiche, fatto di confidenze, buon cibo e un bel film, una valida alternativa è organizzare una festa in casa. Com’è realizzarla senza eccessive spese?

Innanzitutto facendo prevalere il tema della “Festa della Donna”, addobbando la casa e proponendo un menù a base di colore giallo, per richiamare appunto la mimosa, emblema di tale festività.

Per una serata “cinema” serviranno pochi piccoli accorgimenti:

  • Candele profumate gialle, per ricreare le luci soffuse del cinema, senza restare completamente al buio;
  • Decidere preventivamente con le amiche il film da vedere (se si vuol rispettare il tema, preferite quelli sulle donne, ad esempio Thelma & Louise);
  • Munitevi di pizza o stuzzichini vari da “sgranocchiare” durante la visione, ordinandoli o preparandoli tutte insieme prima dell’inizio del film.

Per una serata “cenetta tra amiche” vi occorrerà:

  • Centrotavola creato con fiori gialli;festa della donna a tavola
  • Tovaglia bianca con tovagliolini gialli/oro in modo da ricreare un bel contrasto (stessa regola utilizzabile i piatti, ovvero alternare il piatto fondo bianco a quello piano giallo o viceversa);
  • Un menù a base di piatti che richiamino il colore giallo (mais, ananas, zucca, fiori di zucca, zafferano, uovo, etc.).

Qualunque sia la vostra serata tipo, la cosa più importante è concluderla con una dolcissima Torta Mimosa, dolce che si adatta perfettamente alla Festa della Donna. Clicca sulla foto per accedere alla ricetta con foto e passo passo:

http://www.ricetteok.it/10280/torta-mimosa-per-la-festa-della-donna-ricetta-e-foto-passo-passo.html

 

Se volete consigli sui piatti da preparare, potete consultare le ricette di RICETTEOK.IT

Leggi anche

Seguici