Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Lucio Dalla gay: il cugino smentisce Marco Alemanno non era il compagno

admin

di Redazione VitaDaMamma

12 Marzo 2012

lucio dalla gay memoria offesaBolognaToday pubblica un’intervista al cugino di Lucio Dalla, Simone Baroncini: ‘Non era Alemanno il suo compagno‘ – dichiara il più prossimo parente dell’artista.

Simone Baroncini non cede al “ricatto mediatico” del commento forzato sulla sessualità di Dalla, al momento un doveroso silenzio stampa in merito aiuterà tutti, anche il curatore testamentario, a lavorare in tranquillità, per esaudire i desideri dell’artista e celebrare la sua memoria con l’attesa fondazione.

Tuttavia dal tenore delle dichiarazioni di Baroncini è chiaro l’intento del cugino di Dalla: smentire le insistenti e bieche voci sulla sessualità di Dalla. Voci che in primis rappresentano una grave e inappropriata manca di rispetto. Di fatto Lucio Dalla avrebbe meritato qualche cosa di più e certamente di diverso … il lutto per la sua morte avrebbe dovuto accompagnarsi al suono della sua immortale e memorabile musica, piuttosto che al più basso pettegolezzo.

Quando a Baroncini l’intervistatore chiede di Marco Alemanno, presunto compagno di Dalla, il cugino ci tiene a precisare che tra i due vi era solo un profondo rapporto di amicizia e una stretta collaborazione professionale.

Come conferma il cugino, Dalla è stato un uomo riservato, rispettoso del suo pubblico, fiero della sua arte. I termini che la stampa sta accogliendo per polemizzare sulla sessualità dell’artista ne offendono l’operato, l’eredità musicale e l’animo nobile.

Si dovrebbe parlare solo del dalla Artista:  Lucio Dalla gay dal Dalla mistico al Lucio omosessuale (segui il link e leggi la nostra opinione in merito alle polemiche sulla sessualità del cantante scomparso).

Leggi anche

Seguici