Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Melania Rea, concesso il rito abbreviato a Salvatore Parolisi

admin

di Redazione VitaDaMamma

12 Marzo 2012

Melania Rea, concesso il rito abbreviato a Salvatore ParolisiOmicidio Melania Rea, il processo: È appena stata divulgata in diretta dal Tg 2 della Rai la notizia che il GUP di Teramo ha ammesso la richiesta del Rito Abbreviato avanzata dai legali di Salvatore Parolisi.

I legali dell’ex Caporal Maggiore, Salvatore Parolisi, avanzavano al GUP richiesta di Rito Abbreviato e domandavano pure una nuova super perizia sul cadavere di Melania Rea.

La perizia, che di fatto richiederebbe tempi di espletamento non brevi, servirebbe a determinare con certezza l’ora della morte di Melania. Laddove la difesa di Parolisi ha sempre messo in dubbio proprio la veridicità dell’ora del decesso che, ove messa in discussione, sarebbe capace di stravolgere l’intero impianto accusatorio costruito dalla Procura di Teramo e innalzato interamente contro il marito della vittima. Infatti Parolisi è il solo imputato per l’omicidio di Melania Rea.

In un primo momento la morte di Melania pareva attribuibile a più mani, poi, invece, l’accusa ha rintracciato in Salvatore Parolisi l’unico presunto autore del reato efferato.

Col giudizio abbreviato l’uomo potrà beneficiare, in caso di condanna, di uno sconto di pena che teoricamente potrebbe evitargli l’ergastolo.

Secondo la difesa l’ora del delitto non sarebbe quella determinata in prima istanza. Inoltre il movente risulterebbe labile, non capace di fondare un omicidio. E di fatto l’assenza dell’arma del delitto come dei vestiti dell’assassino rappresenterebbero “mancanze” a favore del Parolisi.

Presenti a Teramo, ove l’udienza ha avuto luogo a porte chiuse, anche i familiari di Melania. Manca solo nonna Vittoria che resta con la piccola nipote. E proprio lei la piccola Vittoria, attraverso i suoi legali rappresentanti, si costituirà parte civile nel processo a carico del padre.

Leggi anche

Seguici