Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Fiera di Milano: “Fa’ la cosa giusta”

Simona

di Mamma Simona

18 Marzo 2012

Fiera di milano “Fa’ la cosa giusta”

Dal 30 marzo al 1 aprile 2012 sarà presente alla Fieramilanocity, nei padiglioni 2 e 4, un evento legato all’alimentazione sostenibile.

Si tratta di una fiera che riguarda tutti poiché suggerisce le dritte da adottare per un consumo critico e uno stile di vita sostenibile.

La sensibilizzazione all’alimentazione sostenibile tocca diverse sfere, attraverso le quali è possibile attuare comportamenti alimentari nel rispetto dell’ambiente, evitando sprechi e mangiando sano.

Il ricorso all’agricoltura biologica, biodinamica, alla filiera corta e a chilometro zero sono alcune delle proposte degli organizzatori, facenti capo all’organizzazione onlus Terre di mezzo.

L’interesse verso l’economia solidale è in notevole crescita, aumenta la consapevolezza dell’importanza dell’ambiente e dunque la sua salvaguardia.

Lo sviluppo viaggia di pari passo con l’equità, l’occupazione con la solidarietà e il risparmio con la qualità.

Il consumatore viene investito della responsabilità della scelta; esercitando questo diritto potrà fare la differenza, innescando una reazione a catena che sostenga l’incremento dell’economia solidale.

Saranno 11 gli spazi della mostra mercato dedicata a tema:

  • Turismo consapevole: con proposte di operatori volte ad un turismo che rispetti l’ambiente, i lavoratori e gli abitanti dei luoghi visitati

  • Abitare green: arredamento eco-compatibile ed equo e solidale con soluzioni in materiali naturali e riciclati; ma anche suggerimenti di detersivi ecologici, sistemi di raccolta rifiuti e riciclo; bio-edilizia e architettura; risparmio energetico; agevolazioni fiscali; fonti rinnovabili ed energia; orti e giardini.

  • Commercio equo-solidale: prodotti da tutto il mondo nel rispetto di un commercio solidale

  • Cosmesi naturale: prodotti di bellezza, d’igiene e della cura della persona

  • Critical Fashion: con attenzione alle scelte etiche dei capi d’abbigliamento

  • Il pianeta dei piccoli: giochi, arredamento, abbigliamento, prodotti per l’igiene per il bambino.

  • Mangia come parli: produttori e distributori biologici e biodinamici, tutela delle biodiversità, produttori a “km zero”, consorzi di prodotti tipici, associazioni che diffondono l’educazione all’alimentazione.

  • Mobilità sostenibile: per diffondere il messaggio di mezzi non inquinanti o sostenibili, aziende pro biciclette, trasporto pubblico, car sharing, car pooling, mezzi elettrici e a idrogeno.

  • Pace e partecipazione: gruppi di acquisto, associazioni, reti, volontariato, tutela dei consumatori…

  • Servizi per la sostenibilità: considerando l’ambiente e il profilo sociale

  • Spazio narrativa: divulgazione di progetto culturali nei vari ambiti.

E’ interessante ricordare che nel mondo il 20% della totale popolazione consuma l’80% delle risorse naturali; un disequilibrio troppo alto per poter essere accettato.

Per chi volesse approfondire, può trovare qui informazioni: http://falacosagiusta.terre.it/

Leggi anche

Seguici