Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Costa Concordia incidente: il Comandante Francesco Schettino resata ai domiciliari

Confermati i domiciliari per il comandante Francesco Schettino

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

11 Aprile 2012

costa schettinoÈ la decisione presa ieri dalla quarta sezione penale della Cassazione nel corso di un udienza durata circa tre ore, alla quale si è poi susseguita una Camera di Consiglio di ben cinque ore.

I giudici della Suprema Corte hanno così rifiutato le richieste poste da entrambi le fazioni, la procura di Grosseto e la difesa dello stesso comandante.

costa concordia schettinoNonostante gli arresti domiciliari di Schettino, stato in cui si trova dal 17 gennaio presso la sua casa a Meta di Sorrento, fossero stati già confermati il 7 febbraio, Francesco Verusio, procuratore di Grosseto, aveva presentato una nuova istanza per il ritorno in carcere dell’ imputato, fortemente convinto di un’esistente e persistente remota possibilità che l’imputato possa scappare o quantomeno inquinare le prove.

Sospetti che non sussistono, ne tantomeno trovano fondamento, per i legali del comandante che hanno sì avuto una piccola vittoria ma hanno comunque subito la loro sconfitta.

Infatti i giudici hanno rigettato anche la loro richiesta di concedere la totale libertà all’imputato, consci che, nonostante Schettino non sia ritenuto capace né di fuga né di inquinamento, resta comunque uno dei principali indagati per la tragedia del naufragio subito dalla nave da crociera Costa Concordia, con le accuse di  omicidio colposo plurimo, abbandono della nave, naufragio, etc..

Leggi anche

Seguici