Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Pannolini Huggies Little Swimmers

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

18 Aprile 2012

pannolini mutandina

I benefici del mare sono noti e pacificamente riconosciuti dall’intera comunità scientifica. I pediatri consigliano di portare i bambini al mare durante la stagione calda; i nostri figli possono prendere il bagno nelle acque marine sin da piccolissimi (naturalmente a condizione che l’acqua sia pulita, calda e non agitata) e giocare sul bagnasciuga, manipolare la sabbia e familiarizzare con l’acqua ha sui cuccioli benefici effetti.

Perché ai bambini il mare fa bene?

Il sole, posta una corretta esposizione ad esso, stimola la produzione di vitamina D, essenziale per l’accrescimento del bambino. L’acqua di mare aiuta la cura e la prevenzione delle atopie, laddove le dermatiti atopiche sono oggi un fenomeno pediatrico diffuso.

Nuotare ha un generico effetto rilassante, evoca la vita intrauterina, stimola il movimento e accresce l’autostima. Giocare con la sabbia stuzzica l’ingegno, mette alla prova le manine e potenzia il sorriso.

Camminare sul bagnasciuga o gattonarvi aiuta a conquistare il senso dell’equilibrio e a “organizzare” il proprio baricentro.

Ma tra 0 e 36 mesi ogni attività in spiaggia ed in acqua può essere limitata dal pannolino e più genericamente dalla incapacità del piccolo di controllare pipì e cacca.

Piange il bimbo disturbato da un pannolino che bagnandosi sulla riva del mare si fa pesante e gli impedisce di muoversi; diventa lagnoso il piccolo che privato del pannetto per fare il bagno in mare avverte insicurezza, essendo normalmente abituato ad indossare il pannolino; scappa la pipì o la popò al cucciolo che gioca a fare i castelli di sabbia e spesso ciò lo imbarazza e condiziona.

Huggies Little Swimmers

Le nonne ci insegnano che un comune pannolino al mare o in piscina può divenire pericoloso. Quando un pannetto “normale” si bagna con l’acqua di mare o con quella della piscina diviene pesante e può impedire i movimenti del bambino. Inoltre la forma dei comuni pannetti non garantisce una aderenza totale e lascia sovente spazio alle copiose intrusioni di sabbia che tanto infastidiscono il piccolo.

Insomma una giornata in riva ala mare può ben essere rovinata da un pannolino o meglio dalla scelta del pannolino sbagliato. Ma esiste un pannolino giusto? Si, il giusto pannolino per il mare e per la piscina è Huggies Little Swimmers.

Si tratta di un pannolino mutandina caratterizzato da tre elementi innovativi e salva-nuotata

1. è una mutandina impermeabile, sottile come un costumino ma assolutamente assorbente;

2. impedisce l’ingresso dell’acqua e della sabbia. Infatti grazie alle bande laterali anatomiche e avvolgenti tiene il bimbo al sicuro, libero di nuotare e giocare;

3. è pratico da indossare e pur proteggendo il piccolino non ne limita i movimenti.

Huggies Little Swimmers

Ieri ho regalato gli Huggies Little swimmers ad una mia cugina da poco divenuta mamma. Mia figlia aveva appena 4 mesi quando la portai al mare per una lunga vacanza. Con gli Huggies Little Swimmers abbiamo fatto i primi bagni insieme e giocato sulla riva del mare.

La sabbia non ha mai varcato i “confini” del pannolino. La questione sabbia è essenziale per un bambino molto piccolo perché non solo infastidisce il pupo limitandone il gioco ed il movimento ma, oltre a ciò, irrita. Le irritazioni da sabbia non sono trascurabili, complice il calore possono degenerare.

Usando gli Huggies Little Swimmers io ho sempre evitato arrossamenti da spiaggia, impedendo in radice ogni contatto con la sabbia. Il nuoto, poi, con gli Huggies Little Swimmers è libero.

La morbidezza, l’abbraccio sicuro e delicato delle bande laterali, insieme al poco spessore lasciano il bimbo libero di sperimentare ogni movimento.

In quella dolce estate con la bimba piccina molte mamme amiche mi chiesero consiglio, osservando i “miei” pannolini non si poteva negare che fossero preziosi alleati del gioco di mia figlia, delle sue libertà in acqua e sulla riva. Se state pensando alla vostra vacanza annotate questo nome: Huggies Little Swimmers e non rinunciate a portarli al mare con voi.

Tra quelle amiche mamme curiose e stupite nessuna è rimasta senza Huggies Little Swimmers a ciascuna è bastata una prova – bambino per capire che i benefici del mare ed un sereno rapporto con la spiaggia passano anche attraverso la scelta del giusto pannolino.

Articolo sponsorizzato

Leggi anche

Seguici