Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Chirurgia estetica: interventi al seno, cosce e glutei, palpebre e naso

Chirurgia estetica: interventi più richiesti

Simona

di Mamma Simona

19 Aprile 2012

Negli ultimi 10 anni, la chirurgia plastica si è imposta in campo estetico, proponendo diverse soluzioni operatorie per migliorare l’aspetto della persona.

Gli interventi chirurgici sono rientrati in una certa routine, giustificata dalla crescente richiesta.

L’AICPE (Associazione Italiana di Chirurghi Plastici Estetici) ha condotto un sondaggio avvalendosi della collaborazione di 347 specialisti per individuare quali siano stati nel 2011 gli interventi più richiesti tra gli oltre 170.000 avvenuti in Italia.

L’intervento maggiormente praticato è la mastoplastica additiva che vanta 11.300 operazioni volte a maggiorare il volume del seno.

Con 10.267 interventi, segue la liposuzione che è finalizzata a rimuovere adipe in eccesso localizzato in particolari zone del corpo, in primis sulla pancia, sui glutei, sui fianchi e sulle cosce, mene frequentemente sulle braccia.

Al terzo posto con 8.121 casi operati, si colloca la blefaroplastica tesa ad “alleggerire” le palpebre, che calano sull’occhio appesantendolo, al fine di ringiovanire lo sguardo e dare all’occhio la possibilità di una maggiore apertura.

La blefaroplastica ha ultimamente raggiunto il terzo posto di questa hit parade, fino a qualche tempo fa occupato dalla rinoplastica, intervento al naso.

Si tratta a tutti gli effetti di interventi chirurgici che necessitano quindi di controlli pre-operatori necessari, l’appoggio a strutture idonee che possano garantire la sicurezza dell’operazione e sopratutto l’intervento deve avvenire ad opera di un chirurgo professionista.

La scelta di sottoporsi a un’operazione chirurgica deve essere frutto di un percorso ponderato, sentiti anche i pareri dei medici, poiché volto a mutare la presenza fisica della persona.

I medici usano solitamente un equilibrato criterio di valutazione, sconsigliando interventi che mutano drasticamente l’aspetto ma suggerendo quelli volti a migliorare il benessere psico-fisico del paziente.

Leggi anche

Seguici