Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Terremoto in Emilia Romagna: s.o.s solidarietà, dona anche Tu

Terremoto Emilia Romagna: tanta solidarietà per gli sfollati con un concerto live e asta Ferrari

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

05 Giugno 2012

terremoto emilia romagnaIn questi giorni tutta l’ Italia, ma non solo, si è mobilitata in una grande gara di solidarietà per raccogliere fondi che possano permettere ai terremotati dell’ Emilia Romagna di potersi rialzare, nonostante la terra non cessi di tremare.

La Protezione Civile, in accordo con la Regione Emilia Romagna, ha attivato il numero 45500, attraverso il quale, grazie all’ invio di un sms, è possibile donare € 2,00 alle popolazioni colpite dal sisma.

Alcuni albergatori hanno messo a disposizione le stanze delle loro strutture per ospitare alcuni degli oltre 16mila sfollati.

terremoto emilia romagnaLe stesse aziende locali di parmigiano hanno indetto una “vendita solidale” delle forme di formaggio danneggiate, ma non irrimediabilmente, dal sisma  (cliccare qui per sapere come acquistarle).

In questa costante gara di solidarietà potevano mai mancare i grandi nomi emiliani? Quelli appartenenti alla musica e all’ industria di questa regione?

Certamente no!

terremoto emilia romagnaLa Ferrari, storico marchio motoristico emiliano, conosciuto in tutto il mondo, questa settimana metterà all’ asta pezzi unici della propria collezione (auto, caschi e tute da gara, etc.), il cui ricavato sarà interamente devoluto ai terremotati dell’Emilia Romagna.

Sul sito ww.ferraristore.com molti appassionati e collezionisti della rossa di Maranello avranno l’occasione di potersi aggiudicare anche la berlinetta sportiva 599XX, un pezzo raro che da solo vale 1,3 milioni di euro.

Ma, come detto prima, anche i protagonisti della grande musica italiana, in particolar modo quella emiliano romagnola, si stanno attivando per poter organizzare un “Live Aid emiliano”, ovvero un grande concerto-show che si terrà presso lo stadio Dall’Ara il prossimo 25 giungo.

terremoto emilia romagnaA capo dei “lavori in corso” c’è Beppe Carletti, leader dei Nomadi, che sta radunando i volti noti della musica, originari della terra colpita dal sisma, per una grandiosa serata di beneficenza, i cui proventi saranno interamente devoluti alle popolazioni terremotate.

Tra i primi nomi dei cantanti partecipanti spicca quello di Laura Pausini che, oltre a confermare la sua partecipazione, ha anche deciso di donare gli incassi delle date veronesi del suo “Inedito tour” alla sua terra.

Intanto Carletti continua a “reclutare”, allungando di non poco la lista dei partecipanti:

“Luca Carboni e Cesare Cremonini mi hanno già detto sì. Gianni Morandi è in Spagna in questi giorni e mi darà una risposta (spero positiva) al rientro. Attendo Ligabue, spero non deluda. Verrà Irene Fornaciari, ma l’ho chiesto anche a suo papà Zucchero. Gaetano Curreri mi ha dato la conferma degli Stadio. Siamo parecchi e tutti tosti, siamo emiliani”.

E poi Samuele Bersani, Francesco Guccini, Maurizio Solieri, il chitarrista di Vasco Rossi, tutti uniti per un grande gesto di solidarietà, escludendo ogni tornaconto personale.

Leggi anche

Seguici