Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come insegnare ai bambini a mangiare sano

Far mangiare ai bambini frutta e verdura insegnandogli a cucinare

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

03 Luglio 2012

alimentazione bambiniUno dei tanti crucci che affliggono le mamme è insegnare ai propri figli come mangiare in modo sano e soprattutto vario.

In particolar modo la frutta e la verdura sono gli alimenti che maggiormente vengono rifiutati dai bambini. Considerando il fatto che questi rappresentano il cibo che dovrebbe esser consumato in maggiori quantità, ogni giorno escogitiamo mille escamotage per proporli a tavola.

Passati e mescolati con il sugo, trasformati in artistiche sculture culinarie, nascoste o trasformate in gustose polpette o frullati in sani e nutrienti frappè; insomma diamo ampio spazio alla fantasia.

bambini cibo  Stando però ad alcuni dati rilevati da una recente ricerca, svolta presso l’University of Alberta in Canada, il miglior sistema per avvicinare i bambini agli alimenti sani è renderli maggiormente partecipi in cucina.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Public Health Nutrition, è stato svolto mediante un sondaggio realizzato in 151 scuole di Alberta, intervistando i bambini sulle loro abitudini e preferenze alimentari.

È emerso che:

  • Il 31,5%  aiutava i genitori nella preparazione dei pasti una volta al giorno;
  • Il 31,5% collaborava da una a tre volte la settimana;
  • Il 24,6% aiutava i genitori una volta al mese;
  • Il 12,4% non aveva mai dato una mano ai genitori nella preparazione dei pasti.

bambini cibo   Tutti coloro che nel corso dell’indagine hanno dichiarato di collaborare attivamente alla preparazione delle pietanze da consumare poi a tavola, hanno mostrato dei gusti decisamente più sani. Questi infatti erano soliti consumare molta più frutta e verdura.

Uno dei due autori della ricerca, Yen Li Chu, ha affermato:

“I bambini che amano frutta e verdura tendono a mangiare più spesso e avere una dieta più sana. Questi dati mostrano che coinvolgere i bambini nella preparazione dei pasti potrebbe essere una strategia efficace di promozione della salute sia a scuola che a casa. Nelle scuole potrebbero esserci corsi di cucina e club dei cuochi per aiutare i bambini a incrementare l’assunzione di frutta e verdura e fare scelte più sane”.

alimentazione bambiniPaul Veugelers, co-autore dello studio ha inoltre evidenziato il perché sia fondamentale per uno studente seguire una dieta sana. Quest’ultima infatti agevola lo sviluppo delle ossa e dei muscoli, oltre ad incrementare la propria autostima e ad agevolare l’apprendimento scolastico.

“Il cibo sano è importante per noi. Tiene a bada l’aumento di peso e, di più, tiene lontane le malattie croniche” – sostiene Veugelers “L’obiettivo generale del nostro lavoro è quello di abbassare l’incidenza delle malattie croniche nella nostra società. Una dieta sana è la prima priorità”.

Leggi anche

Seguici