Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Guendalina Tavassi racconta la sua esperienza paranormale col fantasma di Azzurrina

Guendalina Tavassi racconta di esser entrata in contatto con il fantasma di una bambina

di Simona Sedda

26 Luglio 2012

guendalina tavassiGuendalina Tavassi, ex concorrente del Grande Fratello 2011 ed ex naufraga della scorsa edizione dell’isola dei famosi, torna a far parlare di sé.

Conoscete la storia di Azzurrina?

Se siete appassionati di paranormale sicuramente si, altrimenti vi rinfreschiamo comunque la memoria.

Guendalina Malatesta era una bimba albina vissuta nel Medioevo, abitava nel castello di Montebello, in provincia di Rimini, dove morì. La bimba portava il soprannome di Azzurrina, poiché i suoi capelli risultarono proprio di color azzurro chiaro dopo che il padre decise di tingerli a causa della superstizione dell’ albinismo.

Il 21 Giugno 1375, mentre la bambina giocava con la palla, cadde nel sotterraneo del castello; le guardie, che sentirono le urla della bambina, cercarono a lungo ma invano.

Da allora, ogni 5 anni (l’età che aveva la piccola al momento della sua scomparsa), nel giorno del solstizio d’estate, dalle camere del castello si sentono provenire voci, risate, grida e lamenti, associati ad Azzurrina.

guendalina tavassiLa Tavassi ha così pensato di recarsi in quel luogo “spiritato” per tentare di avere dei contatti con l’aldilà:

“Mi sono recata al Castello. Al solo pensiero di essere tra quelle stesse mura mi sono venuti i brividi! Ho toccato il tavolo delle sedute spiritiche ed ho sentito un’onda di energia”.

Sarà riuscita a comunicare con la bambina?

Ma soprattutto, cosa l’avrà spinta in quel luogo?

È forse così forte la voglia di “apparire”, di non esser dimenticata da tirare in ballo anche l’oltretomba?

Leggi anche

Seguici