Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

New York e il sogno americano: Andrea Della Pina in America ha realizzato un sogno

Un italiano diventa executive chef a New York

di Mariangela Saulino

08 Novembre 2012

Andrea Della Pina è un italiano di Massa che, circa un anno fa, è partito per gli Stati Uniti a cercar fortuna e si può dire che l’abbia proprio trovata.

Partito con soli 350 euro in tasca ed un alloggio cedutogli da un amico per dodici giorni, oggi, Andrea è uno stimato executive chef di un ristorante di Stamford CT dove dirige una cucina di nove persone.

La decisione di partire alla volta di New York, a 46 anni, è nata dalla necessità di cambiare vita perché aveva accumulato tanti debiti da dover lavorare solo per farvi fronte.

Andrea racconta la sua storia : “Ho preso la decisione di provare a ricominciare in un altro Paese. La destinazione l’ho fatta scegliere a mio figlio che recentemente è anche venuto a trovarmi. Ho comprato il biglietto pagandolo a rate e sono partito con pochi soldi e nessun aggancio. Sono arrivato il 19 di ottobre dell’anno scorso ed il 2 novembre ho trovato lavoro in questo ristorante che il sabato mette a sedere circa 300 persone. Ora qua sono un re.”

La sua cucina è italiana ma risente, naturalmente, delle influenze americane visto che, a suo parere gli americano non sanno mangiare. Della sua esperienza oltre oceano racconta:” E’ sempre triste quando si deve lasciare una terra come l’Italia dove ogni persona al mondo vorrebbe provare a vivere. Se tutto fosse andato come si deve non vivrei a 8000 km da mio figlio. Quello che so è che questo è un paese che da tanto ma pretende tanto. Qua non c’è tempo per pensare, non si è tutelati come in Italia. Qua bisogna lavorare sodo, se non lo fai ti mandano a casa subito, da un giorno all’altro. Un amico mi aveva scritto: stai attento, per mangiare la Grande Mela ci vogliono i denti buoni altrimenti lei mangia te. Aveva ragione! Io, per il momento, me la sto gustando….”

 

 

Leggi anche

Seguici