Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Aids: Giornata Mondiale contro l’HIV, oggi 1° dicembre 2012

Più di 4mila nuove infezioni l’anno, con 5,8 nuovi casi di positività all’HIV l’anno ogni 100mila residenti

Licia

di Mamma Licia

01 Dicembre 2012

HIV: 1° dicembre Giornata Mondiale contro l'Aids, le iniziative in ItaliaIl 1° dicembre si celebra la Giornata Mondiale contro l’AIDS (Sindrome di Immunodeficienza Acquisita).

L’appuntamento annuale, giunto quest’anno alla XX edizione, mira a dare voce e visibilità a questo tema, accrescere la coscienza della epidemia mondiale di AIDS dovuta alla diffusione del virus HIV, focalizzare l’attenzione sui risultati raggiunti in tema di prevenzione e cura di HIV/AIDS, contrastare la trasmissione dell’infezione diffondendo la necessaria attenzione alla prevenzione e alla diagnosi precoce, porre fine alla discriminazione delle persone HIV positive e malate di AIDS.

Secondo i dati del Centro Operativo Aids dell’Istituto Superiore di Sanità – che saranno diffusi in occasione della Giornata Mondiale contro l’AIDS – nel 2011 sono stati diagnosticati 5,8 nuovi casi di HIV positività ogni 100.000 residenti. A Bolzano, Sassari, in Valle d’Aosta, Umbria e Sicilia l’incidenza dell’infezione da HIV appare in aumento, mentre in Piemonte, Lazio, Emilia-Romagna, Marche e Trento si è osservato un andamento in diminuzione.  L’incidenza più bassa è stata osservata in Calabria e quella più alta in Valle d’Aosta.

Sempre nel 2011, le persone che hanno scoperto di essere HIV positive sono maschi nel 75% dei casi. L’età media è di 38 anni per i maschi e di 34 anni per le femmine.

Le infezioni sono da attribuirsi, nel 78,8% dei casi, a rapporti sessuali non protetti. Quasi una persona su tre diagnosticate come HIV positive è stata di nazionalità straniera
Dall’inizio dell’epidemia nel 1982 ad oggi sono stati segnalati circa 64.000 casi di AIDS, di cui quasi 50.000 deceduti.

In occasione della Giornata Mondiale di lotta contro l’AIDS, sabato 1°  dicembre, gli esperti del Telefono Verde AIDS e IST (800.861.061), dalle ore 10.00 alle ore 18.00, saranno a disposizione per rispondere a quesiti, chiarire dubbi e fornire indicazioni in merito ai Centri diagnostico-clinici e alle Organizzazioni non governative che si occupano di HIV, AIDS e IST presenti sul territorio nazionale.

L’Istituto di Sessuologia Clinica di Roma ha invece deciso di istituire, dal 3 al 7 dicembre, un servizio di consulenza telefonica (06.85356211- 06.85355507) per tutti coloro che vorranno informazioni relative all’Hiv, l’Aids ed alle altre malattie sessualmente trasmissibili. Il servizio sarà attivo dalle 9 alle 19 al costo di una telefonata urbana per chi chiama da Roma, interurbana per chi chiama da fuori provincia. Per maggiori info su questa iniziativa “AIDS: a dicembre consulenze telefoniche gratuite per combattere l’HIV”

 

Leggi anche

Seguici