Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Fabrizio Corona: messaggio sul profilo facebook mentre è ancora latitante

Fabrizio Corona è latitante ma compare un post sul suo profilo facebook

admin

di Redazione VitaDaMamma

20 Gennaio 2013

Fabrizio Corona ricercato su fbQuando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero.
Ma su un punto non c’è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi è entrato.”

– Questa frase è appena comparsa sul profilo facebook (ufficiale) di Fabrizio Corona, pagina con 59.247 “Mi piace”.

In queste ore tutti discutono del latitante d’Italia: l’ex re dei paparazzi che tentando di sfuggire ad una condanna immediatamente esecutiva si è dato alla clandestinità. L’irreperibile Fabrizio Corona comparirebbe sul suo profilo facebook e il social network lo collocherebbe nei pressi di Quarto Oggiaro, Lombardia affermando che il post è stato immesso in rete tramite un cellulare.

Fabrizio Corona: messaggio postato sul profilo facebook mentre è ancora latitante– Nelle ultime ore si è fatta strada l’ipotesi della fuga d’impeto: anche a Domenica live su canale 5,  esattamente questo pomeriggio, si è dipinto Fabrizio come un uomo alla ricerca di se stesso, un ragazzo ferito dalla vita ed in fuga più dalle sue paure che dal carcere in sé considerato.

  • Se così fosse Fabrizio potrebbe avere usato facebook come una “richiesta d’aiuto”, animato dal desiderio di farsi trovare.
  • O potrebbe essere in procinto di costituirsi e col messaggio starebbe annunciando il suo gesto.

La famiglia ha manifestato la sua preoccupazione. E di fatto se il vero firmatario del post fosse Fabrizio,  attraverso il messaggio starebbe certamente esprimendo una condizione di passaggio: chi scrive dichiara chiaramente di avere il cuore in tempesta.

  • Non si può escludere però che il messaggio sia un depistaggio, potrebbe non averlo immesso in rete Corona e il post, distraendo inquirenti ed opinione pubblica, potrebbe piuttosto servire a coprire la fuga dell’ex re dei paparazzi.

Leggi anche

Seguici