Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Nina Moric: chiede l’annullamento del matrimonio alla Sacra Rota

Nina Moric vuole chiedere l'annullamento del matrimonio con Fabrizio Corona e si rivolgerà alla Sacra Rota

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

10 Febbraio 2013

Nina Moric: chiede l'annullamento del matrimonio alla Sacra RotaNina Moric intende chiedere alla Sacra Rota l’annullamento del matrimonio contratto con Fabrizio Corona. Vuole farlo in vista di una nuova unione religiosa: vorrebbe sposare in chiesa il pilota Matteo Bobbi. 

La relazione tra la Moric e Bobbi non è meno esposta di quella che Nina pubblicamente visse con Corona, basta guardare le foto tanto appassionate quanto intime.

Nina Moric: chiede l'annullamento del matrimonio alla Sacra Rota

Recentemente intervistata dal settimanale Gente, la Moric rivela le sue intenzioni: “Chiederò Nina Moric: chiede l'annullamento del matrimonio alla Sacra Rotal’annullamento del matrimonio“. Intanto nel giorno di San Valentino è prevista l’ultima udienza per il divorzio, così il 14 febbraio Nina e Fabrizio diverrano legalmente “ex”, a quanto pare senza alcuna possibilità di un ritorno di fiamma.

Alla Sacra Rota una Moric che non perdona chiede di annullare un matrimonio rato e consumato, vissuto coabitando sotto lo stesso tetto, crescendo un figlio insieme, patendo le vicissitudini della vita l’uno accanto all’alta.

  • Pare, agli occhi del lettore più attento, che Nina chieda a quell’unione che tanto le ha dato da un punto di vista di visibilità ancora un po’ di spettacolarizzazione dell’amore, ancora un po’ di clamore, ancora un po’ di notorietà.

La Moric nega al rapporto con l’ex marito ogni portata positiva, toglie a quell’amore ogni valore affettivo. Non è però trascurabile che dall’unione con Corona sia nato un bambino.

E il lettore cattolico e praticante (come si professa pure la Moric), dinnanzi al desiderio di Nina di chiedere alla Sacra Rota l’annullamento del legame matrimoniale, può legittimamente domandare se Carlo sia un dono che Dio ha mandato alla coppia come manda ogni figlio a suggellare il patto d’amore compiuto dinnanzi all’altare.

La sola esistenza di Carlos attesta la realtà di quel matrimoni. E gli errori si vivono accettandoli non negandoli. La negazione egoistica e strumentale dei sentimenti non è un  messaggio positivo.

Nina Moric: chiede l'annullamento del matrimonio alla Sacra Rota Ciò posto è chiaro che la Moric ha il diritto di rifarsi una vita, ha il dovere di curare la propria immagine pubblica e ha l’obbligo di tutelare il figlio, ma tutto questonon dovrebbe implicare ulteriori giudizi morali su Corona che oggi sconta il suo debito con la giustizia e che resta il papà di Carlos.

Leggi anche

Seguici