Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Nuova Sars: due contagi in Arabia Saudita

Salgono a 28 i casi di nuova Sars individuati in Arabia Saudita negli ultimi periodi. Per la prima volta il contagio tra paziente e personale medico.

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

17 Maggio 2013

New York, l’agenzia di stampa la Presse riporta qualche giorno fa un aggiornamento da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sullo stato del nuovo coronavirus che si sta diffondendo nell’ultimo periodo in alcune zone dell’Arabia Saudita.

Questo nuovo virus, evoltuosi dal suo parente stretto che causò casi di Sars quasi 10 anni fa, sembra avere contagiato alcuni cittadini sauditi.

Già il 14 maggio si riportava un bilancio di 28 persone che avevano contratto il virus della nuova Sars di cui 15 deceduti. I contagi erano stati individuati nella zona orientale del paese.

Qualche giorno dopo la Presse riportava addirittura il contagio da alcuni pazienti a due operatori sanitari, sempre nella stessa provincia. Sebbene la notizia del contagio era stata nota già da tempo, il fatto che il virus fosse passato anche ad operatori sanitari è del tutto nuovo.

Da settembre ad oggi sono 40 le persone che hanno contratto questa nuova forma di Sars, tra Arabia Saudita, Giordania, Qatar, ma anche in nazioni europee quali Francia, Germania e Regno Unito.

Il primo ceppo di questo coronavirus, che si manifesta come una forma atipica di polmonite, era stato individuato tra il 2002 e il 2003, inizialmente in Cina, e diffusosi poi anche nel resto del mondo.

Leggi anche

Seguici