Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come combattere lo stress con l’Urban yoga [video]

Lo yoga da città da praticare ovunque per ridurre lo stress della vita quotidiana

Licia

di Mamma Licia

27 Giugno 2013

Stress, stanchezza, ritmi frenetici, giornate faticose, cariche di impegni e preoccupazioni. Sempre di corsa, senza un momento da poter dedicare a se stessi… quante volte, al termine di una giornata del genere, avete detto: vorrei tanto potermi rilassare!

Bene, grazie all’urban yoga, lo “yoga da città”, da praticare stando comodamente a casa, potrete avere quel tanto agognato e meritato riposo e rilassamento.

Cos’è l’urban yoga?

L’urban yoga trae ispirazione dal Vinyasa Flow, una particolare tecnica di yoga che ha come caratteristica la lentezza, la dolcezza e l’eleganza dei movimenti nel passaggio da un’asana (postura) all’altra, ciò che rende questo tipo di yoga molto simile ad una danza.

Molto diffuso negli Stati Uniti, l’urban yoga – lo “yoga da città” – è una sorta di yoga moderno che mira al benessere psicofisico, rispondendo alle nuove esigenze che i nostri incessanti ritmi quotidiani ci impongono.

La pratica di questa disciplina consente di rilassarsi e togliersi di dosso lo stress, il peso e le preoccupazioni di una intensa giornata lavorativa.

L’imperativo categorico dell’urban yoga è l’acquisizione della consapevolezza di se stessi.

Quali sono i benefici dell’urban yoga?

  • migliora la circolazione sanguigna e linfatica
  • riduce lo stress quotidiano
  • aumenta la forza, la flessibilità e la concentrazione
  • aiuta a dimagrire

 

Gli esercizi di urban yoga coinvolgono tutti i gruppi muscolari (gambe, glutei, addome, dorso, spalle, petto e braccia) in modo armonioso e, quindi, non stressante per questi. Ciò si traduce in un loro rassodamento ed una migliore tonicità e definizione generale.

Una lezione di urban yoga si divide solitamente in cinque fasi; la prima e l’ultima sono sempre dedicate alla respirazione, che è alla base dello stesso urban yoga.

Gli esercizi comprendono quindi i seguenti momenti, in sequenza:

  • respirazione
  • riscaldamento
  • esercizi
  • rilassamento
  • respirazione.

 

Le fasi centrali di ogni lezione (riscaldamento, esercizi e rilassamento) prevedono una progressione dinamica. La prima – la fase di riscaldamento – prevede esercizi da compiere in piedi, perfettamente verticali e ben saldi a terra; la seconda parte – gli esercizi – si svolge in parte in piedi e in parte a terra, con movimenti che serviranno poi all’esecuzione della posizione più complessa; la terza fase – il rilassamento – porta gradualmente verso il rilassamento finale e viene eseguita con un ritmo più lento.

Bastano pochi minuti di urban yoga, eseguiti ogni giorno, per ritrovare se stessi e la consapevolezza del proprio corpo, staccando dallo stress quotidiano e mantenendo l’armonia tra corpo e mente.

Provate anche voi l’urban yoga seguendo le fasi di un esercizio, facile e defaticante, da eseguire al termine di una intensa e faticosa giornata, montato in un video di DeAbyDay.tv

Fonte articolo deabyday.tv

Leggi anche

Seguici