Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Ha 11 anni ed è un genio: una super-bambina

Ecco un piccolo genio

Gioela Saga

di Gioela Saga

04 Luglio 2013

bambini geniMentre la maggior parte delle undicenni sogna gli idoli del momento, fantastica su Herry Styles degli One Direction scrivendo il suo nome in mille cuoricini che costellano i quaderni e i diari, Shrinidhi Prakash non vede l’ora di incontrare il suo eroe, Robert Peston, l’editore di successo della BBC.

Lei è una grande fan del suo lavoro. Spera che lui sarà contento e si complimenterà con lei dopo la lettura del saggio sulla crescita economica che ha scritto di suo pugno, dal titolo “Appunti sull’Austerità”.

Chiaramente Shrinidhi non è una bambina “ordinaria”. Questa settimana ha battuto più di 2000 bambini nella competizione per piccoli geni che si è tenuta in Gran Bretagna.

Ha vinto un trofeo talmente grande da doverlo posizionare per terra perché non c’era nessuno scaffale in casa sua in grado di sorreggerlo! Eppure Shrinidhi non è completamente soddisfatta, leggendo l’iscrizione latina posta sul trofeo si dichiara non convinta sulla grammatica utilizzata…

bambini geni

Shrinidhi Prakash durante la finale del torneo inglese

La gara di piccoli geni si è svolta con 21 finalisti tutti sotto gli 11 anni stati sottoposti a 5 turni di prova sulla logica, il calcolo mentale, l’ortografia, cultura generale e una discussione.

Non solo le domande erano così difficili che avrebbero messo in difficoltà molti adulti ma c’è anche da aggiungere lo stress di essere ripresi in diretta, quando spesso, le telecamere impietose sembravano non aspettare altro che di vederli in difficoltà.

Eppure, nonostante l’evidente pressione mediatica, Shrinidhi ha trionfato: non soltanto è riuscita a ricordare l’ordine esatto dell’intero mazzo da 52 carte ma nella puntata finale ha tenuto testa in un dibattito estremamente interessante sulla possibilità che il denaro porti la felicità, ha identificato correttamente il lago Baikal in Siberia come il più grande specchio d’acqua dolce del mondo e ha saputo fare lo spelling ortografico di “metallurgia”.

Ulteriore stupore sta nel fatto che, di tutti i bambini presenti alla gara, Shrinidhi sembrava la meno “costruita” e spinta dai suoi genitori, Suja e Raman, che sembravano due gattini in confronto a delle vere tigri che alcuni concorrenti avevano come mamme!

Il traguardo di Shrinidhi è ancora più sorprendente se si considera che l’inglese non è la sua prima lingua perché parla ancora il tamil in famiglia ed è arrivata dall’India nel Regno Unito solo tre anni fa.
bambini geni

Shrinidhi Prakash ama i libri ed ha una memoria notevole

Un concorrente di nove anni è stato sottoposto a 50.000 ore di pratica per diventare un campione di scacchi e la madre ha insistito fino all’ultimo che andasse avanti malgrado un evidente indisposizione che lo faceva stare male.

Qualche altra mamma non si vergogna di ammettere che voleva cogliere l’occasione per esibirsi e dimostrare le qualità del figlio.

Shrinidhi è invece sembrata sempre dolce e serena durante tutte le prove. La bimba, che è anche l’attuale campionessa mondiale di Scarabeo negli under 12, ha proprio meritato il titolo sotto ogni punto di vista.

bambini geni

Shrinidhi Prakash e anche campionessa mondiale di Scarabeo negli under 12

A casa gioca un’ora a settimana a Scarabeo e anche solo questa attività, che lei espleta nel modo più giocoso possibile, le ha consentito di ottenere il suo successo.

Uno dei suoi libri preferiti, ovviamente, è il dizionario Oxford di inglese, adora leggere soprattutto i classici e ogni volta che legge una parola che non conosce se la annota sul suo iPad.

Shrinidhi è senz’altro dotata di un’intelligenza superiore alla media.

Eppure la madre ammette che mentre la figlia è estremamente avanti in alcuni settori, lo è molto meno in altri e dichiara:

“Shrinidhi è molto ingenua per la sua età, non riesce facilmente a socializzare perché i suoi interessi sono completamente diversi dai suoi coetanei. Ha i suoi momenti e spesso si astrae dalla realtà, e ha difficoltà anche ad allacciarsi le stringhe.”

Shrinidhi era una giovane promessa già nel suo paese, all’età di 3 anni, quando già poteva ricordare più di 200 bandiere diverse che aveva memorizzato guardando alla tv le partite di cricket con il padre!

bambini geni

Shrinidhi Prakash e sua madre Suja

Considerando la sua formidabile memoria, hanno pensato di regalarle il gioco dello Scarabeo e ne è diventata campionessa. Quando al padre è stato offerto un lavoro in Gran Bretagna, lo hanno colto come una possibilità anche per la figlia che già conosceva più parole del 99% della popolazione autoctona!

Prosegue, la madre in un’intervista al Dailymail:

“Per mia figlia non è una questione di successo o di obiettivi, lei fa semplicemente ciò che le piace! Lei inventa da sola i sistemi per memorizzare le carte. Fa le cose in un modo naturale e non forzato.”

Il più grande desiderio della mamma di Shrinidhi è che la figlia viva nella “normalità” che non si mostri altezzosa e che non voglia pavoneggiarsi per ciò che ha fatto.

Il prossimo passo sarà superare il suo primo esame di pianoforte al conservatorio, un’altra delle sue passioni.

 

Fonte: http://www.dailymail.co.uk

 

Leggi anche

Seguici