Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

7 stupri: vittime bambini tutti alunni di maestro mostruoso, confessione choc

Le confessioni choc di un maestro d'asilo

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

26 Luglio 2013

Choc nella tranquilla Svizzera a seguito delle confessioni di un maestro d’asilo. L’uomo, 31 anni, la cui identità non è stata resa nota per motivi di privacy, era in carcere dal 2011.

Era stato condannato per possesso di film pedopornografici, ma il “vaso di Pandora” doveva ancora essere scoperchiato. La stampa svizzera ha in questi giorni anticipato gli esiti dell’indagine nel quale l’uomo era coinvolto svelando particolari raccapriccianti.

Sembra infatti che l’uomo abbia confessato alle autorità di avere violentato sette bambine di età compresa tra i 18 mesi e i sei anni.

Quattro delle sette vittime erano bimbe che lui aveva in custodia quando lavorava nell’asilo di Volketswil (poco distante da Zurigo) come maestro. Oggi l’asilo è chiuso.

Durante la confessione l’uomo, che ha ammesso i sette stupri,  ha anche confermato di avere violentato una delle bambine di meno di tre anni, e di aver avere fatto fotografie e girato alcuni video con la piccola.

Per comprare il silenzio delle bambine comprava loro regalini e caramelle.

Leggi anche

Seguici