Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

La Vita che Nasce: dal Concepimento al Parto, il VIDEO che Emoziona (Guarda)

Video dal concepimento alla nascita, ecco come comincia una vita.

Federica Federico

di Federica Federico

08 Agosto 2013

La nascita di un bambino è l’evento naturale .

La nascita di un bambino è l’evento naturale su cui si basa l’esistenza stessa della razza umana. Ed è anche il più delicato e straordinario evento naturale che rapisce il corpo ed il cuore femminile per 9 lunghi mesi.

 

La nascita di un cucciolo umano è il solo atto fisico capace di coinvolgere, stravolgere e modificare il corpo pretendendo il coinvolgimento e la fusione di due entità: prima fonde l’entità maschile e quella femminile, poi fonde feto e mamma.

 

L’uomo e la donna grazie alla passione dei loro corpi uniti gettano le basi per la magia della vita, dalla loro unione e dalla mescolanza degli elementi vitali di mamma e papà, nasce una nuova creatura.

 

Nel ventre materno un seme diventa vita incontrando e fecondando l’ovulo.

Il figlio realizza sogni ed aspettative … realizza il futuro, quel futuro carico di speranze che i genitori attendono per 40 settimane di gestazione.

 

Tutto inizia dall’incontro di un seme maschile e di un ovulo femminile e dal loro abbraccio vitale. Tutto incomincia da elementi piccolissimi e nascosti in fondo all’uomo ed alla donna come segreti di un futuro che naturalmente è già dentro ogni individuo.

 

Il bambino è all’inizio minuscolo. E nella quinta settimana di gravidanza è simile, per la peculiare forma del suo corpo in costruzione, ad un cavalluccio marino ma in poco tempo gli arti, le manine ed i piedini lo avvicinano sempre di più  all’immagine del figlio che i genitori già cullano nel loro cuore e nutrono nei loro sogni.

 

A 16 settimane il bambino ha già i lineamenti del volto La nascita di un bambino  definiti e, sebbene pesi appena 130 grammi e sia lungo solo una decina di centimetri, nel suo piccolo corpicino si vanno progressivamente formando gli organi vitali.

 

Dalle unghie che spuntano intorno alla 16esima settimana alla completa formazione del sistema respiratorio che avviene nell’ultimo mese di gestazione il bambino è tutto “un percorso di crescita in salita verso la vita”.

 

A 29 settimane il cucciolo d’uomo è quasi perfetto! È così grande che lo spazio vitale nella pancia della mamma incomincia a diminuire. Con lo sviluppo del feto gradualmente si riducono le sue possibilità di movimento, ad un certo punto il bambino non può più fare capriole rocambolesche La nascita di un bambino  nella pancia della mamma.

 

Non manca invece mai lo spazio e l’energia per i tanti calcetti e pugnetti che la madre adora subire e che sono l’eco di una vitalità del bambino a cui la gestante presta sempre molta attenzione.

I movimenti del piccolo, infatti, sono sempre indice di buona salute e di energia del feto che si prepara a diventare uomo. Sebbene, in merito a ciò, valga la pena sottolineare che ogni bambino ha un suo temperamento, alcuni bimbi nella pancia della mamma si muovono continuamente, altri poco o pochissimo pur essendo sani e vitali.

 

Il parto condurrà tra le braccia dei genitori l’amore tanto sperato, immaginato e desiderato.

La nascita di un bambino

 

Il video che vi proponiamo di guardare descrive l’evoluzione del bambino dal concepimento alla nascita e descrive la “costruzione di una vita” nei nove mesi in cui la natura umana riesce a creare una nuova creatura partendo proprio dall’abbraccio del seme con l’ovulo.

 

Leggi anche

Seguici