Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Panico al Circo: Video Choc del Leone che si Ribella

Leoni in gabbia contro il domatore. Panico al circo

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

27 Agosto 2013

Questo video pubblicato su Youtube doveva essere uno spettacolo per tutti i bambini, e invece si è rivelato inadatto persino a persone adulte ma sensibili.

E’ un video girato al circo, dura circa 5 minuti e riprende alcuni momenti di uno spettacolo di leoni.

Entrano nella gabbia il domatore e una assistente, subito dopo il primo leone.

Insieme all’assistente l’animale viene fatto salire su una specie di altalena e comincia a dondolare.

Un leone attacca il domatore all'interno della gabbia

E’ il turno del secondo e poi del terzo leone che entrano tranquillamente nella gabbia sotto gli occhi affascinati del pubblico.

La gabbia si riempie, alla fine i leoni sono sei, i domatori sempre due.

Il numero sembra procedere normalmente quando, a circa metà filmato uno degli animali salta verso il domatore. Non è previsto, è proprio un attacco.

Il leone aggredisce l’uomo davanti alla sua assistente che, invano tenta di distrarre l’animale e levargli dalle grinfie il collega.

A quel punto intervengono gli addetti alla sicurezza: entrano nella gabbia e con un bastone e un idrante allontanano la belva dall’uomo.

Viene riportato l’ordine e il domatore, evidentemente impaurito e zoppicante riprende il comando sull’animale.

Ma non è ancora finita.

Il leone non se la fa passare e torna dopo pochissimo all’attacco, sempre dell’uomo, e questa volta chiama i rinforzi: due, tre leoni nella gabbia attaccano l’uomo.

La sicurezza torna ad intervenire con getti d’acqua e mazze di ferro. Il pubblico si alza impaurito. La situazione comincia a farsi difficile, anche gli uomini della sicurezza vengono attaccati.

Il video è amatoriale, ma le immagini, sebbene sgranate, parlano chiaro. La baraonda dei leoni sta mettendo in seria difficoltà i domatori.

Solo l’acqua, gettata a grande pressione dagli idranti, riesce a dividere uomini e animali. Gli spalti sono vuoti, la gente è fuggita.

 

L’ordine è ricostituito, ma sembra che più nessuno abbia voglia di vedere lo spettacolo.

Forse era meglio il Cirque du Soleil.

 

Leggi anche

Seguici