Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Neonato da Guinness dei Primati: è il Più Grande Mai Nato nel suo Paese

Neonato gigantesco: il suo peso è pari ad un bambino di sei mesi

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

27 Agosto 2013

neonato gigante record  Annunciata una nuova nascita record: Dilan Aram Hernandez Flores è nato lo scorso 14 agosto con un peso pari a 6,6 chili (14,5 £) e una lunghezza di 62 centimetri (circa 24,4 pollici).

Dopo il recente record spagnolo, la neonata più grande partorita senza taglio cesareo del peso di kg 5,981, e quello ancor più sorprendente avvenuto in Germania, la “piccola” Jasleen nata con parto naturale con un peso di 13 libbre e 7 once, poco più di 6 kg (per saperne di più cliccare qui), ora anche il Messico può vantare il suo campione di peso, da Guinness dei primati.

Nato nell’Instituto Médico del Seguro Social di  Ciudad Juárez, città a nord del Messico, Dilan è stato presentato al mondo intero il 20 agosto attraverso un’intervista che i genitori, Maria del Carmen Flores e Cesar Hernandez, hanno rilasciato al quotidiano “La Prensa”.

neonato gigante record

“L’arrivo di Dilan è una gioia e una benedizione di Dio per tutti, ed è molto sorprendente, date le sue dimensioni e il peso. Ma ancora più grave è che noi siamo senza lavoro e viviamo una situazione difficile dato il precario stato economico. Stiamo chiedendo l’aiuto della comunità che, se possibile, ci danno i vestiti, i pannolini e tutto il necessario per un neonato”.

neonato gigante record  I signori Hernandez hanno altri 4 figli: Alberto di 18 anni, che attualmente è il college, Rodrigo di 10, Jennifer di 11 ed Isacco di 9 anni. Il padre ha dichiarato che due di loro sono nati in “formato special”, pesando alla nascita kg 5,2 (£ 11,4) e kg 5,1 (£ 11,2).

Al momento della nascita, avvenuta con parto cesareo, sia il bambino che la madre sono stati dichiarati sani ed in buona salute dai medici che si sono interessati al caso, gli stessi che hanno affermato che il bambino sia nato con un peso pari ad un bambino di sei mesi e che si sono raccomandati di alimentarlo ogni due ore per evitare che il livello di zucchero nel sangue si abbassi.

Leggi anche

Seguici