Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Corredino neonato: abbigliamento necessario alla nascita

admin

di Redazione VitaDaMamma

23 Maggio 2010

È tempo di shopping per il piccolo in arrivo? Ti domandi cosa ti servirà? Vorresti sapere quali sono le cose che non possono mancare?

Bene, qui troverai pochi consigli pratici per un corredino funzionale e senza inutili sprechi.

Guida pratica all’acquisto dell’abbigliamento per il neonato.

Consigli di carattere generale:

  1. La pelle del piccolo appena nato è delicata e tu hai il compito di  proteggerla. Per questo è buona norma controllare che i capi siano realizzati solo con fibre naturali.
  2. Il neonato ha bisogno di stare comodo. Tienilo presente nella scelta dei capi. Considera anche che lo cambierai molto spesso, per questo prediligi le tutine abbottonate lungo tutte le gambe o le ghettine. Questi indumenti ti permetteranno di “lavorare con il pannolino” molto più agevolmente.
  3. Attenzione alle taglie! Tieni conto che i neonati crescono molto in fretta. La taglia 0 è veramente piccola piccola, tal volta i capi targati “0 mesi” non vestono il bimbo neanche appena nato, è preferibile acquistare i capi 1\3 mesi. Comperando una tutina appena “abbondante” ti garantisci la possibilità di adoperarla per un tempo maggiore.
  4. Per ragioni di igiene è preferibile lavare i capi prima che il piccolo li indossi. Per i lavaggi è bene adoperare saponi neutri e un buon disinfettante per bucato – in commercio esistono anche detersivi “baby” che associano in un unico prodotto sapone e disinfettante.
  5. Elimina dai capi le etichette che potrebbero infastidire il bambino. Ma prima di gettarle controlla le temperature di lavaggio consigliate e se è il caso conserva quelle dei capi più delicati che pretendono  trattamenti particolari.

Consigli particolareggiati sugli acquisti necessari.

  1. 12 vestitini da giorno e 12 tutine da notte sono più che sufficienti per rispondere alle esigenze dei primi mesi.
  2. 24 body – se il piccolo nascerà in primavera o in estate potrai acquistarne 12 mezza manica e 12 giro manica, diversamente se partorirai tra l’autunno e l’inverno 12 manica lunga e 12 mezza manica. Lo spessore del cotone varia con il variare della stagione; per i mesi freddi l’intimo migliore sarà quello in caldo cotone.
  3. 24 mutandine con la fascia alta in vita. Le mutandine a vita bassa non servono a molto quando si tratta di neonati, la vita alta accompagna il pannolino tenendolo ben fermo. È consigliabile acquistare l’intimo in misura pari al doppio dei vestitini perché cacca e pipì molto spesso sporcano sia i body che le mutandine.
  4. 12 paia di calzini. Se il piccolo nasce in autunno o in inverno avrai bisogno anche di 6 paia di calze lunghe, indispensabili per affrontare le condizioni di maggiore freddo.
  5. 24\30 bavetti. Nei primi mesi di vita il bavetto sarà un tuo alleato: salverà moltissime tutine dai rigurgiti e dalla bava. Ne farai un grande uso e li laverai frequentemente. I migliori bavetti per assorbenza e resistenza ai lavaggi sono quelli in spugna. Considera che la “vita media” di un bavetto è abbastanza alta, quindi, se vuoi adoperare i bavetti che acquisti il più a lungo possibile, evita di scegliere i formati propriamente da neonato. Questi bavettini sono realmente molto piccoli e passati i primi 30\40 giorni sono già insufficienti per le esigenze del bimbo.
  6. 1 cappellino. È un accessorio indispensabile di cui il piccolo potrebbe avere immediatamente bisogno. Sarà di lana o di filo a seconda delle stagioni. Ma è sempre importante che sia morbido ed avvolgente, senza fronzoli che potrebbero infastidire il bambino.
  7. Un piccolo Giacchino. Se il bimbo nasce in inverno l’ideale per preservarlo efficacemente dal freddo senza sacrificare la sua comodità è il “Sacco con le muffoline“. Diversamente basta un giacchino di lana o filo a seconda delle stagioni.
  8. Uno scialle o una piccola copertina. Il tessuto dipende dal periodo in cui partorirai. Copertina o scialle sono indispensabili quando si esce: è bene averli sempre in borsa perché servono se l’aria si raffredda, tornano utili se il bimbo si addormenta nel passeggino e bisogna coprirlo oppure se si appisola in auto. I bimbi che nascono con il freddo, poi, amano essere “fasciati” gli rievoca il caldo del grembo materno, avvolti nello scialle o nella copertina si sentiranno a loro agio.

Buono shopping a tutte le pancione!

Leggi anche

Seguici