Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Iscrizioni a scuola: come, dove e quando presentare la domanda

Daniela

di Mamma Daniela

07 Gennaio 2011

E’ stata fissata al 12 febbraio  2011 la scadenza per le iscrizioni alle scuole dell’infanzia , elementari, medie e superiori ,inclusa la formazione professionale. Lo ha stabilito il ministero dell’Istruzione guidato da Maria Stella Gelmini nella  Circolare Ministeriale 101 che contiene  le disposizioni per le iscrizioni degli alunni alle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico  2011/12. Un mese di tempo quindi, per le famiglie, per decidere in quale tipo di scuola faranno ingresso i loro figli.

L’obbligo scolastico riguarda la fascia di eta’ compresa tra i 6 e i 16 anni

Scuola dell’infanzia

Per quanto riguarda la Scuola dell’infanzia (ex materna), possono essere iscritti  i bambini  che compiono tre anni entro il 31 dicembre 2011,o in via eccezionale entro il 30 aprile 2012. Nel caso in cui il numero delle domande di iscrizione sia superiore al numero dei posti disponibili, hanno precedenza le domande relative a coloro che compiono tre anni di età entro il 31 dicembre 2011.
Per quanto riguarda gli orari ,essi  sono  di 40 ore settimanali e su richiesta puo’ essere ridotto a 25 ore o elevato fino a 50 ore. E’ prevista anche la prosecuzione delle ‘sezioni primavera’.

Scuola primaria

Stesso discorso alle scuole elementari (primaria) ,ove le iscrizioni sono possibili per i bambini che compiono 6 anni entro il  31 dicembre 2011, o in via eccezionale  entro il 30 aprile 2012. I genitori, al momento dell’iscrizione, devono scegliere se avvalersi dell’insegnamento di 24 ore (uscita ore 12.00),27 (uscita ore 12.30), 30 ore (uscita 13.30,in pratica le 27 ore più tre ore settimanali di attività opzionali) di 40 ore (tempo pieno, uscita pomeridiana ed è  compresa la mensa)settimanali.
Il  modello delle  24 e 27 ore settimanali si rende possibile solo se vi è  un numero di domande che consenta la formazione di una classe. Invece le opzioni fino a 30 ore settimanali o per il tempo pieno sono subordinate  alla disponibilità di adeguati servizi e di organico.

Di rilevante importanza il fatto che, le iscrizioni possono essere effettuate in un solo istituto,e che in caso di eccedenza le smisterà in altre scuole.

Insegnamento della religione cattolica e attività alternative:

I genitori al momento dell’iscrizione dovranno anche effettuare la scelta sull’insegnamento della religione cattolica,che avrà valore per l’intero corso di studi.
Chi sceglierà le attività alternative all’insegnamento della religione cattolica,avrà a disposizione  diverse opzioni :
-attività didattiche e formative;
-attività di studio e/o di ricerca individuali con assistenza del personale docente;
-libera attività di studio e/o di ricerca individuale senza assistenza di personale docente (per
studenti delle superiori);
-non frequenza della scuola nelle ore di insegnamento della religione cattolica.

Scuola Media

Per il 2011-2012 devono essere iscritti alla classe prima delle medie gli alunni che abbiano conseguito l’ idoneità alla quinta elementare. La domanda di iscrizione deve essere presentata  tramite la scuola primaria di appartenenza, la quale provvederà a trasmetterla, entro i cinque giorni successivi alla scadenza del termine del 12 febbraio 2011, alla istituzione scolastica prescelta. L’orario settimanale è così articolato: 30 ore oppure 36 ore elevabili fino a 40 ore (tempo prolungato),compreso il tempo riservato alla mensa.

I genitori di alunni con disabilità presenteranno al momento dell’iscrizione la certificazione rilasciata dalla A.S.L. di competenza, a seguito degli appositi accertamenti collegiali previsti dal D.P.C.M. 23 febbraio 2006, n. 185.
Sulla base di tale certificazione, la scuola attiva l’unità multidisciplinare al fine di acquisire il profilo dinamico dell’alunno iscritto, di tracciare le basi del Piano educativo individualizzato e di procedere alla richiesta di personale docente di sostegno e di eventuali assistenti educativi a carico dell’Ente locale.

Nello stesso modo le iscrizioni di alunni con disturbi specifici di apprendimento (DSA) avvengono con la presentazione, da parte dei genitori, della documentazione di diagnosi effettuata da specialisti del Servizio sanitario nazionale o strutture accreditate, come previsto dall’art. 3 della legge n.170/2010.

Da gennaio, inoltre, parte la chiamata telematica per i supplenti: con posta certificata o sms.
In questo modo avranno  la posta elettronica certificata (Pec) e riceveranno via mail le richieste di sostituzione degli insegnanti  in malattia.  La chiamata telematica sostituira’ in via definitiva quella per telegramma con risparmi considerevoli,basterà  firmare la lettera telematica e il contratto sara’ operativo.

Per ogni informazione potete consultare il sito della pubblica istruzione

Leggi anche

Seguici