Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

E’ Incinta ma fa Kickboxing, il Video Spacca il Web

E' Incinta ma fa Kickboxing, le Foto Spaccano il Web

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

03 Dicembre 2013

Crystal Green è un’insegnante di kickboxing, fondatrice insieme al marito, di una palestra di arti marziali a Hollywood, Los Angeles.

Crystal è campionessa di Muay Thai, un’arte marziale di origine orientale, alla quale dedica allentamenti giornalieri di molte ore.

Crystal racconta in un’intervista al Daily Mail di avere fatto un sacco di progetti per l’estate passata, ma che ha dovuto accantonare a causa di un “happy incident” come lo ha chiamato lei, un piacevole incidente.

A 31 anni Crystal è rimasta incinta, e partorirà proprio fra qualche giorno.

Quando in primavera stava preparandosi per un “bikini-contest” notò che, nonostante una dieta senza sale zucchero o glutine, non riusciva a perdere peso “ Il mio ombelico si gonfiava, e non ero più tonica come avrei dovuto”. Il risultato è stato imprevisto: era incinta.

E come tutte le donne che non si aspettano di avere un bimbo, o non lo programmano, i primi giorni sono stati di stordimento: spesso si pensa che non è il momento, che non è una priorità, e poi però ci si accorge che è troppo tardi per cambiare idea.

Crystal durante un allenamento nella sua palestra

E Crystal ha metabolizzato questi pensieri: “Non esiste un momento giusto per fare un figlio, c’è un momento e basta. E io sono contenta che sia successo” racconta.

Crystal allora avrebbe dovuto un po’ mettere da parte le lezioni di kickboxing, ma neanche questa era un’idea che le piaceva.

La palestra “Foxy & Fierce” conta circa 2000 donne che seguivano le sue lezioni, come avrebbe fatto con loro? Così ha chiesto aiuto al suo medico, il quale l’ha incoraggiata a continuare a insegnare kickboxing.

Un azzardo? A quanto pare no, visto che il consiglio è arrivato da un medico.

In Più Crystal non ha mai sofferto di nausea, svenimenti o malesseri, niente complicazioni, insomma la sua gravidanza era perfetta per potere continuare la sua attività sportive.

Ovviamente gli esercizi più duri come gli addominali o le lezioni più estreme sono state abolite, ma per il resto Crystal ha continuato a frequentare la sua palestra come e meglio di prima della gravidanza.

Certo Crystal ha abbattuto molti stereotipi che vogliono le donne incinta morigerate e a riposo, ma kickboxing a parte, qualsiasi medico oramai ha confermato l’importanza dello sport durante la gravidanza.

Il medico di Crystal ha anche aggiunto: “Le competizioni di kickboxing possono essere considerate pericolose per una donna incinta, così come altri sport che prevedono contatti estremi o possibilità di cadute come lo sci, il surf o il pattinaggio. Ma io ho molte pazienti, sportive e professioniste, che continuano il proprio allenamento non necessariamente partecipando a competizioni agonistiche durante la gravidanza.”

Crystal continua: “Credo che a mio figlio piaccia la musica, e anche lo sport: quando mi fermo comincia a scalciare!”.

“Mi sono data tempo un anno dopo la nascita di mio figlio per tornare ad essere in forma come prima,e poi andremo in Tailandia per seguire gli allenamenti di Muay Thai direttamente dove lo sport è nato”.

Il racconto di Crystal è forse estremo, ma consideriamo che lei è una professionista, e come lei tante sportive hanno raccontato una gravidanza simile.

D’altronde, se la gravidanza non pone problemi e non ci sono controindicazioni, fare sport è una garanzia di benessere di mamma e bambino.

Leggi anche

Seguici