Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Brady: l’Uomo con 5 Mogli – Sorelle e 24 Figli

Brady è l'Uomo con 5 Mogli - Sorelle e 24 Figli. Vivono Tutti Insieme Appassionatamente!

Federica Federico

di Federica Federico

22 Dicembre 2013

Brady l'Uomo con 5 Mogli - Sorelle e 24 Figli, La poligamia è una manifestazione sociale delle unioni familiari non consentita in Italia, essa consta nell’unione matrimoniale plurima, ovvero tra più donne con uno stesso uomo o tra più uomini con una stessa donna.

Molte sono le culture che non ammettono, per aspirazione ideale oltre che per legge, il rapporto familiare ispirato alla poligamia.

La legge italiana permette il matrimonio solo fra un uomo celibe e una donna nubile (o comunque tra soggetti liberi siano essi celibi, nubili, vedovi o divorziati).

La poligamia per quanto difficile da comprendere è una realtà esistente e viva che fa notizia e scalpore soprattutto quando si insinua in contesti sociali tipicamente monogami.

La storia di Brady Williams, complice la popolarità acquisita grazie alla partecipazione ad un programma televisivo, sta letteralmente facendo il giro del web: Brady è l’uomo con 5 mogli e più di 20 figli (poligamia24 per l’esattezza), una popolazione con lo stesso cognome, un medesimo padre e madri differenti che convivono tutte insieme dividendo il talamo nuziale.

I poligami esistono e l’emittente televisiva a stelle e strisce TLC sta dedicando alle famiglie ‘allargate’ una serie tv del tutto sorprendente.E questa serie dimostra che Brady non è il solo poligamo moderno inserito in società comunemente monogama.

Cinque mogli equivale a dire cinque donne da soddisfare, cinque donne da amare, cinque famiglie da seguire, molti figli con tante esigenze da appagare … questo fa di Brady Williams un uomo molto impegnato (forse spende più energia gestire la famiglia che tempo ad esserne felice, forse è più impegnato che non soddisfatto, ma questa è solo una mia opinione personale).

A quanto pare nello Utah le comunità poligame sono più di una, se ne era occupato nel dicembre dello scorso anno anche Focus.it.

Oggi Brady fa mostra di felicità baciando ed abbracciando non due non tre ma ben 5 mogli diverse.

Famiglia uno:

poligamia famiglia

Famiglia due:

poligamia famiglia

Famiglia tre:

poligamia famiglia

Famiglia quattro:

poligamia famiglia

Famiglia 5:

poligamia famiglia

E non ditemi che non è impressionate questo album familiare con un padre ‘costante’ e mogli e figli variabili.

Brady dichiara, col candore di un uomo che non lascia scontenta nessuna delle sue prede, che dorme ogni notte in un letto diverso.

Ma Brady  vi stupirà perchè ha pensato proprio a tutto: ” Un anno per Natale – ha dichiarato l’uomo durante la trasmissione televisiva in cui espone la sua vita da ‘super marito’ – ho  regalato a  ciascuna moglie un cuscino che ritraeva me, Brady, con una nuvoletta, espressione del mio pensiero; nella nuvoletta è stato stampato il nome della destinataria di ciascun cuscino! Quindi è come se io stessi sognando di lei! Ed il cuscino è qualcosa che possono stringere e tenere mentre non è la loro notte, immaginando che io sia con loro

Da moglie mi chiedo quale delle restanti 4 amanti riesca a dormire serenamente e mi domando anche quali possano essere le conseguenze della gelosia e le ripercussioni sui molteplici figli che si mischiano alle più comuni dinamiche coniugali. Se litiga con una delle sue mogli questo Bray che fa? Va a consolarsi con la meno ribelle, con la più accomodante e lascia poi alle donne il compito di dividersi le frustrazioni tra loro? Ovviamente continuo a permettermi di commentare il tutto da monogama convinta e asserendo che spesso i rapporti di coppia scoppiano persino dinnanzi a platoniche passioni ovvero a tradimenti ipotizzati e mai consumati.

poligamia La trasmissione televisiva che si intitola “mogli sorelle” non fa mistero delle gelosie tra queste amanti, mamme e conviventi.

Le più serie esplosioni di gelosia avvengono quando il maschio del branco chiede pubbliche effusioni ad una delle sue femmine. Perdonerete la franchezza ma questi esperimenti di vita familiare rendono troppo facile il parallelismo tra uomo e animale.

Un’attenzione particolare meriterebbero i bambini che di fatto vivono in una confusione di ruoli del tutto anomala.

Una simile promiscuità può ledere il loro sviluppo emotivo e minare lo sviluppo delle loro capacità relazionali con l’altro sesso. Nessuno può negare che in famiglie come questa l’uomo fa la parte del dominatore fisico; fa la parte del cavallo puro sangue usato per procreare; fa la parte del sultano che unisce e divide le sue ‘schiave’; fa la parte del capobranco che tutte vogliono ma per cui ciascuna deve competere . E le donne, agli occhi dei bambini, cosa sono? Sono le mogli che restano 4 notti su 5 da sole; sono le amanti gelose; sono le compiacenti innamorate che cercano di emergere sul gruppo delle ‘sorelle’ acquisite.

Insomma a voi sembra ammissibile una tale frammentazione dei sentimenti?

 

 

Leggi anche

Seguici