Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

La Befana dei Bambini: Ecco chi è la Vecchina che Arriva oggi 6 Gennaio

La Befana: ecco cosa rappresenta per i bambini

Federica Federico

di Federica Federico

06 Gennaio 2014

La Befana dei Bambini: Ecco chi è la Vecchina che Arriva oggi 6 Gennaio

La befana è arrivata anche quest’anno!

Per gli adulti l’Epifania è l’ultima delle feste del periodo natalizio, rappresenta il giorno che chiude un lungo ciclo di ricorrenze gaie con non pochi giorni rossi sul calendario … e così ‘noi grandi’ attribuiamo alla befana  la pesante colpa di portare via tutte le feste.

Per i piccoli invece l’Epifania è innanzitutto dolcezza: la Befana è la vecchietta brutta ma buona che, a chiusura delle festività, porta loro l’ultimo carico di dolciumi assolutamente permessi e concessi.

Ovviamente questa giornata rappresenta anche uno spartiacque tra la gioia spensierata delle feste finite e il ritorno sui banchi di scuola. Domani mattina la sveglia suonerà presto per grandi e piccini ed è un errore credere che i piccoli non subiscano un certo stress da ripresa delle attività, ciò pure se le loro attività sono leggere.

Considerando i piccoli studenti, oggi i compiti per le vacanze dovrebbero essere esauriti, gli zaini dovrebbero essere chiusi e ai bambini bisognerebbe concedere un ultima giornata di totale spensieratezza.

Ma chi è la Befana?

La Befana dei Bambini: Ecco chi è la Vecchina che Arriva oggi 6 GennaioPer i bimbi piccoli o piccolissimi la befana è una vecchietta brutta brutta ma dal cuore tenero che nella notte tra il 5 e il 6 gennaio distribuisce giochi e dolciumi. Ovviamente la calza o un piccolo dono spettano al bambino solo se è stato buono.

I bambini sono ottimi giudici di se stessi, sanno perfettamente valutare il loro livello di buona educazione e buon comportamento. Chiaro è che il bimbo necessiti però di un sistema di regole preciso e fisso entro cui muoversi e indirizzare la propria condotta.

L’educazione non necessita di rigore punitivo, né sono sempre efficaci i castighi o le sgridate; l’educazione è innanzitutto comprensione e adesione alle regole.

  • Al mattino si augura buongiorno a tutti i membri della famiglia; si fa colazione; ci si lava e ci si veste e nessun cartone animato, giocattolo o capriccio di qualsiasi genere deve alterare quest’ordine di priorità;
  • prima di pranzo e prima di cena bisogna lavarsi le manine;
  • ci si alza dalla tavola, dove si mangia possibilmente insieme alla famiglia, solo quando tutti hanno ultimato il pasto;
  • si gioca nella propria stanza e non in ogni angolo della casa;
  • il pomeriggio all’ora “x” (ora che dipende dal rientro da scuola come dagli impegni lavorativi di mamma e papà) si fanno i compiti, correttamente seduti alla scrivania e senza distrazioni;
  • i giochi elettronici sono concessi solo se ci si comporta bene;
  • si va a dormire presto.

Questi sono alcuni esempi di buone regole a cui il bambino dovrà essere guidato ad aderire.

E se la Befana lasciasse un Messaggio insieme alla Calza?

I doni della Befana, come anche quelli del Natale, dovrebbero apparire al bimbo come “premi” conferiti in ragione del buon comportamento.

In questo senso la Befana potrebbe lasciare un messaggio ai piccoli destinatari della calza e sottolineare i buoni comportamenti che hanno determinato l’arrivo della tanto amata vecchietta.

Mortificare il bambino con una calza piena di carbone non ha un grosso valore educativo, è preferibile che il bimbo riceva un messaggio dalla Befana che suoni come un monito al rispetto delle regole.

Ovvio è che il bambino rispetterà solo le regole a cui aderisce anche l’adulto:  così se al piccolo chiediamo di non mangiare dolciumi e leccornie fuori pasto noi non possiamo sgranocchiare patatine dinnanzi al personal computer; allo stesso modo se limitiamo l’uso dei giochi elettronici a nostro figlio non possiamo incollarci per due ore di fila ad un quadro di candy crush. Anche noi adulti dobbiamo meritarci la nostra Befana nella vita!

La befana dei miei figli in questo 2014 avrà un carattere speciale: sarà una befana burlona e birichina.

La Befana dei Bambini: Ecco chi è la Vecchina che Arriva oggi 6 GennaioSolitamente i bambini trovavano le loro calze sotto l’albero di Natale, questa mattina troveranno un messaggio e solo 4 caramelle … il testo scritto in stampatello e grande grande dovrà essere letto dal nostro ‘’6enne’’ al primo anno di scuola elementare e alle prese con l’avventura magica della lettura.

Il messaggio sarà l’inizio di una caccia al tesoro fatta di 6 foglietti carichi di parole e indizi.Ovviamente sarà una piccola caccia per un grande tesoro.

Cosa ha ispirato questa scelta della Befana? Perché le calze non sono sotto l’albero?

I miei figli potrebbero pensare che quella brutta vecchia sia veramente cattiva come il suo aspetto suggerirebbe, ma gli basterà poco (ovvero gli basterà leggere i bigliettini) per capire che la Befana ha premiato l’impegno del piccolo studente e la sua positiva dedizione alla lettura. Ed inoltre i mie figli capiranno (o almeno è questo ciò che io spero di comunicargli) che leggere conviene, è bello, è positivo e nasconde tante sorprese!!!

Ogni giorno trascorso accanto ad un bambino può (e forse deve) rappresentare un’occasione di crescita e di speranza.

I bambini vedono nelle cose del mondo ciò che gli adulti hanno dimenticato: i piccoli percepiscono in ogni evento l’emozione della scoperta e assaporano il gusto intenso della novità. È per questo, per l’entusiasmo dei bambini, che tutto, anche una brutta vecchia su una scopa di saggina, può trasformarsi in una magica e lieta scoperta!

Ricordate che il pancino dei bimbi è delicato, fate sì che mangino i dolciumi della calza poco alla volta.

Magari accanto alla calza fate trovare loro qualche disegno da colorare e, insieme, colorando le calze e le immagini della Befana spiegate ai piccoli come gestire il loro dolce, dolce tesoro!

Qui di seguito 5 disegni originali nati da ‘La Matita di Gianna’, disegnatrice per Vita da Mamma:

Ricordate che il pancino dei bimbi è delicato, fate sì che mangino i dolciumi della calza poco alla volta. Magari accanto alla calza fate trovare loro qualche disegno da colorare e, insieme, colorando le calze e le immagini della Befana spiegate ai piccoli come gestire il loro dolce, dolce tesoro!  Qui di seguito 5 disegni originali nati da 'La Matita di Gianna', disegnatrice per Vita da Mamma:

Ricordate che il pancino dei bimbi è delicato, fate sì che mangino i dolciumi della calza poco alla volta. Magari accanto alla calza fate trovare loro qualche disegno da colorare e, insieme, colorando le calze e le immagini della Befana spiegate ai piccoli come gestire il loro dolce, dolce tesoro!  Qui di seguito 5 disegni originali nati da 'La Matita di Gianna', disegnatrice per Vita da Mamma:

Ricordate che il pancino dei bimbi è delicato, fate sì che mangino i dolciumi della calza poco alla volta. Magari accanto alla calza fate trovare loro qualche disegno da colorare e, insieme, colorando le calze e le immagini della Befana spiegate ai piccoli come gestire il loro dolce, dolce tesoro!  Qui di seguito 5 disegni originali nati da 'La Matita di Gianna', disegnatrice per Vita da Mamma:

Ricordate che il pancino dei bimbi è delicato, fate sì che mangino i dolciumi della calza poco alla volta. Magari accanto alla calza fate trovare loro qualche disegno da colorare e, insieme, colorando le calze e le immagini della Befana spiegate ai piccoli come gestire il loro dolce, dolce tesoro!  Qui di seguito 5 disegni originali nati da 'La Matita di Gianna', disegnatrice per Vita da Mamma:

La Befana dei Bambini: Ecco chi è la Vecchina che Arriva oggi 6 Gennaio

 

La Befana dei Bambini: Ecco chi è la Vecchina che Arriva oggi 6 Gennaio

Buona Befana a Tutti

 

 

Leggi anche

Seguici