Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come si Impara una Poesia a Memoria: 3 Trucchi Infallibili

Imparare una poesia a memoria: 3 trucchi utili

di Diego Astarita

27 Gennaio 2014

 

come si impara una poesia a memoria: 3 trucchi infallibili

Uno dei momenti cruciali dello studio domestico è rappresentato dalla famigerata poesia da imparare a memoria.

Non tutti i bambini sono dotati di alta capacità mnemonica ed è molto probabile che tale momento possa rivelarsi una vera e propria tragedia. A questo punto sorge spontanea una domanda: è necessario che i bambini e gli studenti in genere  imparino a memoria le poesie?

La tradizione ci insegna che applicarsi a memorizzare una poesia, sia essa breve o ampia non importa, aiuta molto, se non altro per fissarla nella mente per anni ed anni.

Quanti di noi, infatti, ricordano ancora a memoria alcune poesie simbolo della letteratura italiana otto – novecentesca (pensiamo all’ ode “Cinque Maggio” di Manzoni o a “Pianto antico” di Carducci)?

Sebbene le tecniche ed i metodi di insegnamento siano profondamente cambiati in tutti questi anni, è doveroso ammettere che, a volte, le vecchie maniere si rivelano assai più efficaci. Non a caso il livello qualitativo relativo alla preparazione degli studenti di oggi è notevolmente peggiorato.

Uno dei motivi di tale cambiamento potrebbe essere proprio questo: i ragazzi non fissano nella mente i contenuti. Troppe pagine da memorizzare, troppi compiti scritti da svolgere portano l’ alunno, sia esso un semplice scolaro di prima elementare o un liceale, a schematizzare tutto il materiale senza però approfondire alcuni contenuti fondamentali.

E’ chiaro che in questo scenario poco spazio è riservato alla vecchia poesia. Se infatti viene proposta una lirica non si richiede quasi mai che essa venga memorizzata. Ecco perchè ai concorsi anche le domande più semplici si rivelano alquanto ostiche. Leggere soltanto un’ ode o una terzina dantesca si rivelerà ben poca cosa rispetto all’ impegno profuso nella memorizzazione di una poesia. La risposta quindi non può che essere affermativa:

si, è necessario imparare a memoria una poesia. 

Una volta appurato che imparare a memoria una poesia è importantissimo, ecco alcuni consigli pratici su come agire per far sì che i versi poetici rimangano impressi nella memoria.

– Una prima regola potrebbe essere questa: non memorizziamo la poesia immagazzinando le parole come se fossero scollegate tra loro, senza senso. Memorizziamo per periodi, così la fatica sarà dimezzata.

– In secondo luogo, colleghiamo parole e strofe a ricordi che ci appartengono; creiamo quindi associazioni tra le parole del testo e contenuti della nostra mente. Anche questa potrebbe rivelarsi un’ ottima tattica.

– Infine non lasciamoci impaurire dall’ ampiezza del testo poetico: anche una poesia lunga può essere memorizzata facilmente, basta soltanto un pò di impegno in più. 

Leggi anche

Seguici