Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Famosissimo Artista Italiano: Vittima di un Terribile Incidente Stradale, non potrà MAI più …

Vittima di un fatale incidente stradale un famosissimo artista italiano, ecco cosa gli è capitato

Federica Federico

di Federica Federico

07 Marzo 2014

artista incidente

E’ un famosissimo artista italiano, un talento originale e versatile che il mondo dell’arte invidia da molti anni al nostro paese. La sua carriera artistica è però oggi limitata e e molto seriamente inficiata da un evento sfortunato e drammatico: un incidente stradale.

Raffaele Paganini, ballerino italiano di fama internazionale, la scorsa estate (era il mese di luglio) è stato vittima di un incidente stradale: un uomo alla guida di un’autovettura lo ha investito e in un drammatico istante ha messo fine alla sua carriera di ballerino.

Raffaele, che tanto lustro ha dato all’Italia, è stato costretto per lunghissime settimane a letto, nelle prime fasi della sua convalescenza i dolori erano così lancinanti da spingere i medici a curarlo con la morfina. E’ lo stesso ballerino a ricordare lo strazio di quei momenti, si racconta, oggi, al settimanale Donna Al Top (GVE editore,n°10 del 13 marzo 2014).

Raffaele Paganini non può più ballare.

Da poco l’artista ha ripreso la sua carriera professionale ma non potrà più viverla come un ballerino, cioè assecondando quella che era la sua naturale qualità, il suo percorso professionale e la sua vera aspirazione di vita.

Dopo mesi dall’incidente, e solo grazie alla tenacia di Paganini che audacemente si è impegnato col corpo e con tutto l’animo nella riabilitazione, Raffaele adesso cammina ma non corre e non balla, probabilmente ballare non gli sarà mai più possibile e certamente è impensabile che possa tornare a farlo ai livelli di un tempo.

Paganini mette la sua esperienza a disposizione degli allievi e continua ad insegnare, allo stesso modo si indirizza verso la carriera da coreografo.paganini08

L’incidente lo ha ferito nel corpo ma lo ha salvato il suo animo combattivo, abituato ai sacrifici della danza, al dolore ed al sudore.

La storia dell’incidente di Paganini e della sua reazione fiera va condivisa e portata all’attenzione dei più giovani perché oggi, in un mondo corrotto dal consumismo, dalla corsa al successo facile e volatile, la stoffa di quest’artista si fa riconoscere!

Oggi Raffaele Paganini ci dimostra che “gli uomini veri” si formano nel sacrificio, nella costruzione di una propria identità passionale e fiera, sicura e stabile.

L’esempio di Raffaele Paganini merita di essere conosciuto da tutti.

Bellissime le parole che il ballerino regala al pubblico:

<<Non mi chiuderò mai nella mia tristezza, non mi piangerò mai addosso!>>.

Tutti noi dovremmo forse riflettere su queste parole.

 

Auguri Raffaele e grazie per lo slancio di entusiasmo che comunichi lottando con tanta fierezza per seguire il tuo cuore!

Leggi anche

Seguici